La frutta Gialla

I fitochimici giallo/arancio, carichi di carotenoidi e flavonoidi Si trovano nei frutti e nelle verdure gialle tipo albicocche, arance gialle, cachi, mandaranci, limoni, nespole, uva ribes gialla, kiwi golden, meloni, zucche, zucchine gialle, carote, peperoni gialli, pompelmi, pesche, uve paglierine, lampone giallo, mango, durian, more di gelso gialle, uva spina gialla, pescocche, mele cotogne, pere, banane, ananas, papaia, datteri. I fitochimici più rappresentativi di questo gruppo sono i carotenoidi e i flavonoidi. I primi vengono assorbiti insieme ai grassi alimentari, proteggono le cellule dai radicali liberi, si accumulano nelle cellule epiteliali e, se consumati in grandi quantità, conferiscono alla cute una tipica sfumatura giallo-arancione. I secondi esercitano la loro attività antiossidante prevalentemente a livello intestinale, dove neutralizzano la formazione di radicali liberi. L’arancia, il limone e il peperone giallo sono molto ricchi di vitamina C che, in sinergia con questo gruppo, stimola la riparazione tissutale, svolge attività antiossidante ed aumenta l’assorbimento intestinale del ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *