I broccoli

I broccoli sono ortaggi della famiglia delle Crucifere, dal sapore caratteristico. Se ne mangia parte dello stelo e le infiorescenze non ancora mature. I broccoli sono da consumarsi previa cottura, preferibilmente a vapore, che mantiene inalterate le proprietà nutritive.

I broccoli sarebbero un eccellente rimedio contro le affezioni polmonari, asma, problemi respiratori in genere. I broccoli sono considerati il meglio degli antiossidanti è questa la potente arma salutare di queste verdure sono ricche di calcio, ferro, fosforo, potassio, vitamina B1, B2, C, vitamina A e fibre in elevata quantità. Questa sinergia tra componenti nutrizionali e l’eliminazione dei radicali liberi, non sarebbe nulla senza l’arma segreta salva polmoni: il sulforafano. Questa sostanza, approfittando dell’azione anti ossidante rende potentissimo il gene NRF2, che è lo spazzino delle tossine, in particolare nei fumatori. Insomma tutto scientifico: i broccoli fanno benissimo ad asmatici, allergici e tabagisti.

I broccoli sono verdure interessantissime sotto il profilo salutistico, come d’altronde gli altri vegetali appartenenti alla famiglia delle crucifere o brassicacee (cavolo, verza, cavoletto di Bruxelles ecc.).

Una ricerca dell’Institute of Food Research del Norwich Research Park, ha scoperto che il sulforafano, una delle sostanze più significative sotto questo profilo contenute nei broccoli, è in grado di modulare l’attività di alcuni geni implicati nello sviluppo del tumore alla prostata, contrastando così l’insorgenza di tale tipo di cancro.

Conservare i broccoli in frigorifero nello scomparto della frutta e verdura. I broccoli sono un ortaggio resistente. Si mantengono anche 4-5 giorni. Cotti si conservano per 2 giorni, in frigorifero, accuratamente coperti. Eliminare le foglie e staccare le cimette dal torsolo. Lavare accuratamente i broccoli sotto acqua corrente.  A vapore: è il miglior metodo di cottura per i broccoli. Occorre però staccare tutte le cimette (non è possibile cuocerlo intero). Cuocere per 20 minuti.  Bollitura: usare abbondante acqua salata (4 litri per 1 Kg di verdura). Cuocere per 10 minuti circa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *