Uso interno dell’argilla

Antitossica, antisettica, battericida, cicatrizzante, energizzante l’argilla è un complesso di sistemi minerali che coestistono armonicamente tra loro: il silicato di alluminio si unisce al calcio, al ferro, al magnesio e a molti altri minerali ed è così che dalla diversità di composizioni chimiche derivano argille verdi, bianche o rosse. Conosciuta come medicamento esterno, l’argilla può anche essere bevuta o succhiata. Scopriamo qualcosa di più sull’uso interno dell’argilla.

Informazioni sull’uso interno dell’argilla Il nostro corpo ha bisogno di sali minerali. Questi ultimi hanno sugli esseri umani un effetto disinfettante, rinvigorente, esercitano un’azione preventiva contro tanti disturbi, contrastano il meteorismo, hanno la meglio su stipsi e diarrea, agiscono positivamente sul sistema nervoso e dunque vincono l’ansia e i disturbi correlati.

Se volete provare a bere l’argilla, alla sera riempite un bicchiere con dell’acqua fredda e al suo interno sciogliete 1 cucchiaio raso di argilla ventilata. Coprite con una garza e lasciate a riposare; bevete il preparato al mattino o un’ora prima dei pasti. Il sapore dell’argilla è abbastanza forte, per cui, le prime volte, si consiglia di bere solo il sovranatante, ovvero l’acqua sporca, e lasciare sul fondo l’argilla sedimentata. L’argilla da bere purifica il corpo, ha proprietà antianemiche, assorbe l’eccedenza i batteri in eccedenza. Un’avvertenza d’obbligo: è meglio evitare di assumere argilla per via orale se si ha la tendenza all’occlusione intestinale dovuta ad aderenza o strozzamento di un’ernia. Pillole, bastoncini e compresse di argilla Oltre alla bevanda d’argilla, altri usi esterni di questo potente composto minerale sono le pillole o i bastoncini, ottenuti con l’argilla essiccata. Se non avete protesi o piombature di denti, potete ricorrere a questo metodo che implica succhiare l’argilla piuttosto che berla. In alternativa, in commercio si trovano compresse di argilla addizionate con qualche olio essenziale o estratti di piante come il finocchio o i semi di malva che ne rendono più gradevole il sapore. Ottime per risolvere problemi digestivi o intestinali, le compresse di argilla vanno assunte al mattino. (fonte http://www.cure-naturali.it)

One response to “Uso interno dell’argilla

  1. Giacomo Jim Montana

    Complimenti per tutte queste ricche informazioni lontane da: “egoismo e menifreghismo”. Oggi anche per quanto riguarda la salute vi è la tendenza alla disinformazione e al silenzio. Per Voi invece si vede che prevale il sentimento umano e l’altruismo. Da questo si comprende che persino la vostra anima non è stata contaminata da ciò che invece c’è di marcio nella società moderna. Grazie anche da parte mia. Giacomo (sisuista)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>