Avere tanti amici allunga la vita

Una ricetta per la longevità? Un nuovo comandamento: avere tanti amici. E’ quanto dichiara un articolo apparso sulla rivista Plos Medicine. Uno studio aggregato, basato su centoquarantotto ricerche per un totale e di oltre trecentomila casi, ha mostrato che le relazioni sociali aumentano la vita di circa sette anni e mezzo rispetto a chi non coltiva rapporti. L’assenza di relazioni è equiparata a fattori ben più noti di rischio mortalità, come l’obesità ed il fumo. Non avere amici equivarrebbe a fumare quindici sigarette al giorno. Gli studi sull’interazione sociale hanno avuto punte elevate negli ultimi quarant’anni ma non hanno fatto grandi passi avanti nella connessione con la salute e i meccanismi fisiologici ad essa collegati. Questo studio è un piccolo passo in avanti che va oltre la semplice comprensione che, ad esempio, chi ha un figlio e spinto ad occuparsi anche più della propria salute e quindi adotta stili di vita più adeguati al mantenimento del benessere psicofisico. Gli esempi di connessione tra vita sociale e stato di salute si stanno sempre più moltiplicando: recenti studi di laboratorio hanno dimostrato che, in una situazione stressante , la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca aumentano di meno se i soggetti sono vicini ad un’altra persona. Addirittura, altri studi hanno dimostrato che una vita sociale aumenta le difese immunitarie contro il raffreddore. Sono solo due esempi tra i tanti. Quello che è certo è che l’icona del vecchio eremita, di questo passo, ha i giorni contati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *