Il latte di capra

Il latte materno è ancora la scelta migliore per i bambini. Alcune donne credono però che anche il latte di capra apporti benefici ai neonati. Il latte di capra è stato usato dall’uomo fin dalle epoche più remote ed è apprezzato per il suo sapore e la sua digeribilità, sostituito poi col più comune latte vaccino è ora nuovamente ricercato in quanto sempre più persone soffrono di allergie al latte di mucca. E’ ricco di acidi grassi assorbiti facilmente dall’intestino e utili per la crescita e per l’integrità delle cellule. La presenza di molte sostanze antiossidanti tra cui la vitamina A e il coenzima Q10 ne fa un prodotto adatto anche agli adulti come antinvecchiamento dei tessuti. Quali sono i suoi vantaggi?

Qui ci sono alcune ragioni che rendono questo latte più digeribile ai bambini:

1. Minori reazioni allergiche alle proteine del latte E’ un latte che non provoca reazioni allergiche. Questa condizione è utile in quei bambini che vomitano spesso o che soffrono di reflusso gastroesofageo.

2. I grassi del latte di capra sono più digeribili I grassi nel latte di capra sono più facilmente digeribili e questo consente agli enzimi intestinali di digerire con più facilità.

3. Presenta meno lattosio Il latte di capra è noto per contenere una piccola quantità di lattosio che è pari al 4,1% rispetto al latte vaccino, che è del 4,7%. Questo provoca meno intolleranze al lattosio rispetto agli altri tipi di latte. Il latte di capra è noto contenere quantità di calcio, vitamina B6 , vitamina A, potassio, niacina e selenio antiossidante che è leggermente più alto rispetto al latte vaccino.

Ricordatevi però che deve essere dato sempre su consiglio del vostro pediatra di fiducia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *