Teff: cereale integrale senza glutine

Il nome di questo cereale, teff, significa “perduto” e si riferisce alla facilità di disperderne i semi date le piccolissime dimensioni. Si tratta di un cereale antichissimo utilizzato nella cucina eritrea che possiamo imparare a conoscere per alternarlo ad altri tipi di cereali e sfruttarne le proprietà.

Il teff è sempre integrale dal momento che le dimensioni dei chicchi impediscono di separarne le parti in fase di molitura e questo migliora le qualità del prodotto che rimane ricchissimo di fibre. È anche ricco di carboidrati complessi a lento rilascio ma privo di glutine, dunque ottimo per chi soffre di celiachia.

Tra gli altri componenti preziosi per il benessere riscontriamo calcio, magnesio e zinco e alcune vitamine del gruppo B, in particolare B1 e B2. (fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *