Proteggere i capelli con il miglio

Grazie al suo elevato contenuto di silicio e vitamine il miglio è il cereale che funziona meglio per rigenerare i nostri capelli e il cuoio capelluto

Un ottimo rimedio contro la caduta dei capelli

Il miglio è un cereale che ha origini antichissime; cosa più importante, il miglio è una vera farmacia naturale: contiene vitamina A, del gruppo B e acido folico, ma anche ferro, calcio, fluoro, potassio, magnesio, zinco, silicio aminoacidi solforati come la cisterna, importante per rallentare la cura dei capelli (promuove la formazione della cheratina) ma anche per la protezione delle unghie fragili, delle ossa e dello smalto dei denti.

Usa il miglio come alimento quotidiano

Per contrastare la caduta dei capelli possiamo introdurre nella nostra dieta l’uso di questo cerale oggi poco usato. Ma come utilizzarlo? Dopo aver lavato il miglio va tostato con pochissimo olio extravergine di oliva. Si aggiungono due tazze di brodo vegetale per ogni tazza di miglio, si porta a ebollizione, si regola di sale, si abbassa la fiamma per altri 10 minuti e il miglio è pronto da saltare in padella con verdure di stagione.

Perché in questo periodo dell’anno cadono i capelli?

Lo stress è uno degli elementi che maggiormente contribuiscono alla sindrome da stanchezza cronica, che fatalmente si riverbera anche sui capelli, favorendone la caduta. In condizioni di stress il corpo libera nel sangue, in quantità maggiori del solito, molecole come l’adrenalina e la noradrenalina che, insieme ad altre, ottengono l’effetto di ridurre l’apporto di ossigeno e di sostanze nutritive al bulbo capillifero. Non ultimo ad aprile, nel pieno della stagione lavorativa, spesso si mangia male e di corsa, togliendo al corpo il necessario apporto di Sali e vitamine. Il risultato è una carenza di quel “carburante” organico che, tra le altre funzioni, ha anche quella di provvedere alla rigenerazione dei capelli, simbolo della vitalità e della vigoria fisica. (fonte /www.riza.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *