La Dieta Preistorica: si mangia solo Carne ma attenzione ai Rischi!

La dieta preistorica esiste e pare proprio che sia la nuova moda di questo 2011: si mangia solo carne ma attenzione ai rischi, che come avvertono i nutrizionisti possono essere moltissimi! Addio ai latticini, alla pasta e alle verdure cotte. Via libera alla carne, bianca o rossa, meglio ancora se consumata cruda. E’ stata ribattezzata, proprio per la sua originalità, la dieta dei cavernicoli, dalla Dottoressa Daniela Pelotti, di Bologna. «Giusta, perché dettata dalla natura», dice la dottoressa Pelotti, specialista in ginecologia: «Addio così alla celiachia, alle intolleranze e alle allergie, insomma alle malattie del benessere. Se si offre al corpo il carburante giusto funziona a dovere». Ma sarà proprio così?

«La dieta paleolitica si basa sugli alimenti che la natura metteva a disposizione dei nostri antenati preistorici, quando ancora non coltivavano la terra ed erano popoli di cacciatori e raccoglitori di frutta e bacche» spiega Maurizio Copes, sostenitore di questo regime. Si potranno quindi mangiare solo carne magra, pesce, verdure, frutta, radici e noci. Peccato che questa dieta non sia per nulla bilanciata! E ovviamente arrivano anche le critiche, come quelle di Paolo Accornero, nutrizionista e dietologo con studio a Milano: “Innanzitutto, va detto che gli acidi grassi essenziali degli animali preistorici non esistono più. E il pesce ora viene per lo più coltivato e imbottito di antibiotici. Senza contare che il cacciatore non mangiava tutti i giorni. Non è vero, poi, che l’alimentazione di un tempo non prevedeva carboidrati: si faceva vasta incetta di semi germogliati. Anche se la paleodieta può rimettere in bilancio il sistema ormonale, non è bilanciata. Per questo, bisogna evitare sempre il fai da te e rivolgersi a un medico, altrimenti si rischiano effetti collaterali gravi”. (fonte dieta.pourfemme.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *