Olio di Avocado: l’Anti Età Naturale

Apprezzato da secoli nei paesi tropicali, sia come alimento che come prodotto cosmetico, l’olio di avocado è fra i prodotti naturali più efficaci nel prevenire e rallentare la formazione di rughe e rilassamenti cutanei ..L’olio di avocado è un olio vegetale estratto dalla polpa della persea americana e ottenuto per spremitura a freddo dei suoi frutti. Un olio di avocado vergine di qualità si riconosce, salvo sofisticazioni con clorofilla, dal colore verde scuro e dall’aspetto viscoso e ricco; quello raffinato è invece giallo chiaro e contiene pochi nutrienti. Questo lipide viene ampiamente utilizzato in cosmesi naturale per le ottime proprietà nutrienti e rigeneranti, che lo rendono indicato soprattutto per pelli secche e mature, devitalizzate, ruvide, disidratate o “spente”. Sulle pelli più fragili svolge un’azione addolcente, protettiva contro le aggressioni degli agenti atmosferici, conferendo elasticità e morbidezza. Le spiccate capacità normalizzanti del mantello idrolipidico cutaneo, inoltre, fanno dell’olio di avocado un prezioso ingrediente per tutti i cosmetici destinati al ripristino della fisiologica morbidezza e idratazione cutanea. L’altro impiego dell’olio di avocado è quello alimentare: l’olio di avocado ha una composizione chimica molto simile a quella dell’olio d’oliva. Per questo motivo viene impiegato come olio per friggere grazie al suo elevato punto di fumo (255°C), che corrisponde alla temperatura massima raggiungibile da un olio prima che questo inizi a bruciare e a decomporsi dando luogo a sostanze tossiche.

Olio di avocado: proprietà e benefici

Uso alimentare: l’olio di avocado è altamente energetico e rivitalizzante grazie all’alta percentuale di acidi grassi essenziali (acido oleico 55-75%;  linoleico 9-14% acido palmitoleico 3-7%; e alfa-linolenico 0.5%) rende l’olio di avocado un utile ausilio nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, purché sia consumato con la dovuta moderazione e a crudo perché contiene anche acidi grassi saturi (acido palmitico 9-20%).

Viso: la sua frazione insaponificabile, è ricchissima di tocoferoli (vitamina E), carotenoidi (precursori della vitamina A) e fitosteroli (beta-sitosterolo, campesterolo, citrostadienolo, ecc.), alcoli terpenici, avocatine e acidi volatili. Possiede per questa ragione un’ottima capacità di penetrazione attraverso la cute, facilitando contemporaneamente l’assorbimento di eventuali altri principi attivi associati. Questi componenti, inoltre, stimolano inoltre l’attività dei fibroblasti del derma, promuovendo la sintesi del collagene ed esercitando un’azione ristrutturante e anti-età. La sua applicazione contrasta la formazione di rughe, la perdita di freschezza, conferisce alla pelle morbidezza ed elasticità, promuovendo il rinnovamento cellulare. Per tale motivo è indicatissimo per le pelli secche, mature e devitalizzate. L’ideale sarebbe applicarlo associato all’olio di jojoba la mattina e puro la sera; anche sul contorno occhi, sulla pelle pulita del viso, del collo e del decolleté in piccole quantità.

Corpo: se associato all’olio di mandorle dolci, le proprietà dell’olio di avocado si potenziano, specie l’azione elasticizzante, utile in caso di rilassamento cutaneo, smagliature o pelle che si squama. Per un migliore risultato, meglio se la pelle è ancora umida e calda all’uscita da un bagno o di una doccia, quando i pori della pelle sono più aperti e massimamente recettivi verso i trattamenti cosmetici e l’olio perciò penetra meglio.

Capelli: se associato all’olio di cocco o al burro di karité si otterrà un impacco ristrutturante per il trattamento e la cura dei capelli molto secchi, fragili e sfibrati.

Olio di avocado: descrizione pianta

Persea americana – Lauraceae

Albero taglia media (10 metri d’altezza) ha la chioma ampia e frondosa e il tronco è ricoperto di una scorza grigiastra. Le foglie persistenti, sono lunghe da 12-25 cm, semplici, ovali e di colore verde. I fiori misurano 5-10 mm. Il frutto è una bacca a forma di pera possiede un grosso seme centrale di 3-5 cm di diametro. La polpa è di colore giallo verde o giallo pallido, l’epicarpo (o buccia) può essere di colore verde o melanzana, liscio o rugoso. L’avocado è originario di una vasta zona geografica che si estende dalle montagne centrali e occidentali del Messico, attraverso il Guatemala fino alle coste dell’oceano Pacifico nell’America centrale. (fonte /www.cure-naturali.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *