Con le Ciliegie metti ko i Chili di troppo e Colesterolo

Depurative, dietetiche, ideali per dimagrire e in particolare per mettere un freno al grasso addominale associato alle malattie cardiache. Le ciliegie hanno poche calorie e sono uno spuntino ideale durante i mesi estivi per contrastare l’eccessiva sudorazione a causa delle temperature più alte. La notevole quantità di acqua che contengono – l’86% – ne fa un ottimo diuretico naturale. Non solo. Se consumate come spezza-fame a metà mattina o a metà pomeriggio eviteranno che arriviate con troppo appetito al pranzo o alla cena. Vediamo tutti i vantaggi per la dieta e la salute.

Alleate della dieta
Perché è bene inserire le ciliegie nella dieta soprattutto in questo periodo in cui arrivano a maturazione? Perché sono ricche di potassio – un sale minerale che fa bene ai muscoli perché contrasta i cali di energia e la stanchezza psicofisica – e aiutano a ripartire alla grande.
Per non eccedere con le calorie calcolate che 100 g equivalgono a 38 calorie. La quantità ideale è di circa 20 ciliegie (150 g circa). Per uno snack anticellulite potete preparare un frullato di ciliegie. Non esagerate per evitare di far salire la glicemia e i fastidiosi gonfiori addominali perché gli zuccheri fermentano prima nello stomaco e poi nell’intestino. Ecco perché è sempre meglio non mangiarle subito dopo il pasto.

Perché fanno bene alla salute
Al recente meeting annuale Experimental Biology, sono stati presentati tre nuovi studi (nelle università dell’Arizona e Michigan negli Usa e nei laboratori di Brunswick in Germania) che evidenziano gli effetti benefici della ciliegia.
I ricercatori dell’Università dell’Arizona hanno scoperto che bere 240 ml di succo di ciliegia al giorno per quattro settimane riduce le infiammazioni. La ricerca è stata condotta su 10 adulti sovrappeso e obesi, che hanno mostrato anche un abbassamento degli acidi urici e dei trigliceridi. Non solo. Un’ulteriore conferma arriva da Brunswik. I ricercatori hanno condotto una ricerca di laboratorio sui topi in cui si è dimostrato che una dieta a base di estratti di ciliegia ha permesso di ridurre del 36% i valori della proteina C reattiva, una “spia” di infezioni e stati infiammatori in corso, e del 26% il colesterolo.
Altre proprietà delle ciliegie? Contribuiscono a tenere pulite le arterie, regolarizzano l’intestino, contrastano la formazione di radicali liberi (le scorie prodotte naturalmente dal nostro organismo) e rallentano quindi l’invecchiamento. Sono anche depurative, disintossicanti e antisettiche.

Come conservarle
Considerate che le ciliegie non proseguono la maturazione dopo il raccolto, quindi acquistatele fresche e mature al punto giusto e poi conservatele in una busta di carta e non in quella di plastica. Meglio non metterle nel frigorifero perché sono sensibili al freddo. (fonte /staibene.libero.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *