L’Omocisteina

L’omocisteina è una molecola molto aggressiva contro le arterie, più aggressiva del più noto colesterolo. Un suo valore elevato è un importante fattore di rischio per la comparsa di malattie cardiache e vascolari,di aterosclerosi. La omocisteina si forma all’interno dell’organismo umano e deriva dalla metionina: un aminoacido introdotto con le proteine alimentari. Un eccesso di proteine animali apportano alte dosi di metionina,che viene trasformata nel metabolismo cellulare in omocisteina,che a sua volta deve passare a cisteina. Se non avviene questo passaggio, l’omocisteina aumenta progressivamente nel sangue procurando danni sul cuore e sulle pareti arteriose. Per bloccare la azione aggressiva della omocisteina,occorre mangiare alimenti a prevalente origine vegetale,ridurre il cibo di origine animale ( formaggi,carne,salumi,uova). In particolare occorre introdurre con gli alimenti tre vitamine : B6,B12, acido folico. Queste vitamine fanno ridurre il livello tossico di omocisteina. L’acido folico ,come indica il nome,lo si trova in tutte le verdure a foglia verde,da mangiare però crude perché la cottura distrugge l’acido folico. La vitamina B6 è contenuta negli alimenti integrali,pesci,noci e mandorle,mais, orzo e farro integrali, latte,frutta, olio di germe di grano. Questa vitamina è distrutta durante la cottura degli alimenti. La vitamina B12 la si trova pesci, uova,latte e latticini,carne,lieviti alimentari. Per arginare colesterolo e omocisteina occorre mangiare vegetale e possibilmente alimenti crudi che conservano tutte le loro proprietà nutritive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *