Osteoporosi Senza Medicine

L’osteoporosi non è una malattia da curare con dei farmaci, ma piuttosto un processo fisiologico strettamente legato all’alimentazione e allo stile di vita, due fattori che possono costituirne la vera causa… ma anche la migliore medicina.

L’osteoporosi può essere definita come la progressiva riduzione della massa ossea e del suo contenuto minerale in risposta a molteplici fattori, tra i quali il maggiore è quello legato all’invecchiamento. Sappiamo che questo stato patologico interessa sia gli uomini che le donne, ma con una preferenza maggiore per queste ultime che, dopo la menopausa, vedono diminuiti i loro fattori di protezione. Questo porta alle conseguenze note a tutti: una maggiore predisposizione alle fratture, con gravi sequele individuali, familiari e sociali.

L’insorgenza e il decorso dell’osteoporosi è quasi sempre insidioso, in quanto non è accompagnato da una sintomatologia specifica ed evidente, spesso una frattura ne è l’improvviso campanello d’allarme. Nella nostra epoca, le varie nazioni spendono moltissimo per le ospedalizzazioni, gli interventi chirurgici e le conseguenze dovute alle fratture causate dall’osteoporosi, ma una buona parte della spesa pubblica e privata è anche dovuta ai molti farmaci utilizzati per curarla, ma soprattutto per prevenirla.

Paradigmi indimostrati
L’osteoporosi è veramente una malattia? È importante rendersi conto che la moderna struttura socioeconomica tende a «creare» sempre nuove malattie, inevitabilmente seguite da nuove classi di farmaci per curarle. Siamo indotti a pensare per paradigmi spesso indimostrati: l’osteoporosi è causata dalla mancanza di calcio, la menopausa è legata alla mancanza di estrogeni, il diabete a quella di insulina e così via… (fonte www.aamterranuova.it)

E per qualche indicazione alimentare su come affrontare l’osteoporosi senza medicine vi rimandiamo alla lettura di questo articolo!http://valdovaccaro.blogspot.com/2010/10/decalcificazione-osteoporosi-e-degrado.html 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *