Le Proprietà della Frutta Esotica

L’estate è arrivata e come ogni anno aumentano le porzioni di frutta e verdura sulle nostre tavole (anche se questa usanza dovrebbe valere per ogni periodo dell’anno!). I nostri supermarket abbondano di frutta di ogni genere, e ciò deve essere sfruttato dai consumatori che possono acquistarla per fornire al nostro organismo la sufficiente quota di sali minerali e vitamine che, specie in estate, deve essere assolutamente garantita.

Oltre alla tradizionale frutta mediterranea, inoltre, è fissa ormai la presenza di frutta esotica, che viene spesso scelta da molti consumatori nonostante, c’è da dirlo, il prezzo non sempre accessibile. Certamente i più famosi sono l’ananas, l’avocado, il mango, la papaya ed il dattero .

Ma come si caratterizzano questi frutti a livello nutrizionale, e quali sono i più ricchi in nutrienti benefici?

ananasL’ananas, probabilmente è il frutto esotico più conosciuto e molto spesso è stato considerato come un alimento in grado di bruciare i grassi. In realtà si pensa che questa proprietà è dovuta alla presenza di un enzima (la bromelina) in grado di favorire la digestione proteica. Questo enzima è piuttosto labile, in quanto non è presente nell’ananas in scatola o caramellata o cotta. Oltre agli zuccheri semplici tipici della frutta, calcio, fosforo, potassio, ferro e vitamine A e C sono presenti in buone quantità. 100 g di ananas forniscono circa 40 kcal.

avocado

L’avocado invece ha un contenuto piuttosto elevato di grassi e proteine. 100 g di questo frutto sono in grado di fornire 200 kCal. E’ molto usato per le diete vegetariane ed è ampiamente utilizzato anche per la produzione di salse (specialmente messicane). Molte sono le vitamine liposolubili (A,E,K) ed anche quelle idrosolubili (B1 e B2).

mangoOltre alle proprietà lassative, diuretiche e antibiotiche, il mango contiene grandi quantità di vitamina A e vitamina C, nonchè di calcio. Ogni 100g di prodotto forniscono circa 60 Kcal.

papayaLe caratteristiche della papaya sono molto simili a quelle del mango. Le calorie fornite sono soltanto 40 per 100 g, mentre buone sono le percentuali di vitamine A e C. Inoltre la papaina in essa contenuta favorisce la digestione. Questa proprietà si affianca ad altre tipiche della papaya (antibiotica e vermifuga).

datteroIl dattero, a differenza dei precedenti, è un frutto ad alto potere calorico, ma anche ricco in fibra, vitamine e sali minerali.

Certamente non si pretende il consumo quotidiano di questi frutti, ma si consiglia quanto meno di prenderli in considerazione, viste le loro proprietà nutritive. (fonte www.alimentazione-salute.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>