Alimenti per alzare le Difese Immunitarie

La stagione sta cambiando ed è il momento in cui siamo più a rischio di malanni stagionali per gli sbalzi di temperatura, l’indebolimento delle difese immunitarie causata dagli strascichi della sindrome da rientro e dal rinnovato stress della solita routine. Possiamo prenderci cura del nostro sistema immunitario a tavola ogni giorno, alzando le nostre difese e prevenendo dunque cadute e ricadute nei primi malanni di stagione. Con cinque piccole variazioni della dieta, intensificando il consumo di alcuni alimenti, possiamo fare la differenza.

Cominciate con aglio e cipolla, con buona pace del vostro alito. La vita sociale forse non ne trarrà particolare giovamento ma la salute sì, sarà il caso di mediare. Questi alimenti hanno un importante potere antibatterico, riconosciuto da una lunghissima tradizione.

Anche il miele ha lo stesso potere, dunque usatelo di preferenza per dolcificare le vostre bevande e volendo anche i dolci, al posto dello zucchero bianco. Contiene inoltre anche ferro e zinco, che giovano al sistema immunitario. L’ideale sarebbe scegliere quello biologico, meglio se di produzione locale. Le varietà sono moltissime, troverete il vostro gusto.

A colazione non mancate mai di consumare degli agrumi, da scegliere tra spremute fresche oppure frutti da consumare insieme agli altri alimenti che normalmente consumate a colazione. L’ideale sono arance oppure pompelmi. Sono ricchi non solo di vitamina C ma anche di potassio, ferro, calcio e fosforo. Irrinunciabili. Anche i kiwi sono un’ottima alternativa, anche da consumare come spuntino pomeridiano.

Per condire il principe della tavola dev’essere l’olio extravergine di oliva. Sostituite le salse troppo ricche utilizzando solo semplice olio, usatelo sempre a crudo per rifinire i piatti che cucinate. I grassi non vanno mai eliminati del tutto dalla propria dieta perché sono preziosi per l’assimilazione di altri elementi cruciali per il benessere. L’importante è sceglierli bene e l’olio d’oliva è indubbiamente la migliore scelta.

Infine non fatevi mancare l’uva, ricca di antiossidanti e acido folico, capace di rinforzare le difese immunitarie. Aggiungetela a colazione ai cereali e al latte oppure consumatela come dessert dopo un pasto o come spuntino pomeridiano. (fonte /www.benessereblog.it/)

3 responses to “Alimenti per alzare le Difese Immunitarie

  1. ops! abbiamo l’avvertenza! il bugiardino sull’uso del BLOG in oggetto
    che bello! poi dice “girati dall’altra parte ….”

    in effetti

    UN ESTRATTO DELLE LINEE-GUIDA DELL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ SUI SISTEMI DI FITOVIGILANZA
    Antonella Pieratti e Gioacchino Calapai -Dipartimento Clinico Sperimentale di Medicina e Farmacologia – Sezione di Farmacologia – Università di Messina

    Prefazione
    Il consumo di erbe medicinali, sempre più diffuso in tutto il mondo, avviene in massima parte in regime di autoprescrizione. Ciò comporta un notevole rischio per i consumatori di prodotti erboristici poiché tali prodotti vengono ritenuti non dannosi dalla maggior parte della popolazione ed il loro uso quasi mai viene riferito al medico curante. Ad aggravare la situazione, anche quando il paziente informi il suo medico, contribuisce la scarsa dimestichezza che i medici hanno con il mondo delle piante medicinali. Un altro problema sottolineato ripetutamente anche dal nostro sito è quello della possibilità di contaminazione e/o adulterazione dei prodotti erboristici.

    Tali problematiche insieme alle numerose segnalazioni di eventi avversi correlati con l’uso di erbe medicinali, provenienti dai centri nazionali di farmacovigilanza che partecipano al programma di controllo delle segnalazioni di eventi avversi da farmaci hanno ispirato le recenti “Linee-guida sul monitoraggio della sicurezza per i sistemi di farmacovigilanza delle erbe medicinali” emanate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Attualmente, la maggior parte degli eventi avversi segnalati sono attribuibili alla qualità del prodotto o ad un uso improprio dello stesso.
    Obiettivo delle linee-guida è affiancare al problema della valutazione del profilo di sicurezza dei farmaci anche quello che riguarda il profilo di sicurezza dei prodotti a base di erbe medicinali…..

  2. Mi scusi senzacredercitroppo a che dobbiamo tutto questo astio? Io da lettrice di questo blog capisco bene che sono solo consigli per buone abitudini alimentari. Il medioevo è passato e mi arrabbierei se il blog ci invitasse tutti a nutrirci di cibo spazzatura (spero per lei che non lo faccia), non mi arrabbio invece con chi ci invita a mangiare sano anzi IO ringrazio per queste interessanti informazioni!
    Ho letto anche il suo blog. Onestamente preferisco navigare in questo!

  3. Cito da : senzacredercitroppo
    “ops! abbiamo l’avvertenza! il bugiardino sull’uso del BLOG in oggetto
    che bello! poi dice “girati dall’altra parte ….”

    Effettivamente non credo sia necessario mettere quella avvertenza… in questo blog sono presenti solo informazioni selezionate dall’autrice… non mi sembra ci sia niente di miracoloso…

    Comunque vedo che lei critica molto il copia e incolla e poi in mancanza di argomenti per aggredire ne fa subito buon uso!

    Inoltre in un altro commento critica le case farmaceutiche e poi magicamente cita una Farmacologa! ahahah!
    Ma scusi visto che lei non ci crede troppo, non crede che ai farmacisti faccia comodo boicottare soluzioni naturali non brevettabili?
    Forse non ha capito che con la Natura e Le piante non si spillano i soldi alle persone?

    Guardi che la medicina delle case farmaceutiche VENDE ed a caro prezzo rimedi molte volte mooooolto discutibili…

    ma ovviamente a lei non interessa la verità o i punti di vista come spaccia nel suo Blog ma solo aggredire tutti e tutto… credo che lei covi del rancore verso il mondo…

    Saluti,
    Alessandro Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *