Contro l’Influenza ci vuole una scorta di Vitamina D

Per difendersi meglio dall’influenza serve poter contare nell’organismo su una buona scorta di vitamina D. È questo ciò che è emerso da una ricerca portata avanti nel Regno Unito e i cui risultati sono stati pubblicati sul “British Journal of Nutrition”. La vitamina D ha un ruolo non indifferente nel proteggere dalle infezioni virali. Difatti, sottolineano gli esperti, le infezioni influenzali si verificano proprio in inverno, quando non possiamo contare sulla luce del sole, che stimola la produzione proprio di questa vitamina. La vitamina D è un immuno-modulatore.

Ripristinare un adeguato livello di vitamina D è importante per la nostra salute. D’altronde varie sono le sue proprietà benefiche. La vitamina D è un alleato naturale contro le malattie reumatiche, inoltre è noto che la vitamina D è fondamentale contro l’osteoporosi e per la salute delle ossa.

La vitamina D serve ad aumentare le difese immunitarie del nostro organismo e per questo ci può aiutare contro l’influenza. Ma dovremmo avere cura di garantircene un apporto adeguato . A questo proposito fa notare Lucia Malaguarnera, professore di patologia generale e immunologia all’Università di Catania:

“In molti casi basta l’esposizione alla luce solare. Se è insufficiente, come è facile accada in inverno, e sempre sotto i 4 anni, per le donne in gravidanza o allattamento e per gli anziani si consiglia di introdurre con la dieta o con integratori (chiedendo consiglio al medico o al nutrizionista) 5 mcg al giorno di vitamina D (che salgono a 10 mcg per anziani e lattanti).”

In questo modo avremo la nostra scorta sui cui contare anche nella stagione fredda. (fonte www.tantasalute.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *