Il Kiwi fa bene anche alla Pressione

Ottima fonte di vitamina C, prezioso alleato del benessere, complemento di bellezza prezioso per chi pasticcia le proprie maschere cosmetiche in casa. C’è una novità che viene dall’università di Oslo: i kiwi fanno bene anche perché sono in grado di controllare la pressione arteriosa. I risultati della ricerca si basano sull’analisi di 118 persone, parte uomini e parte donne con età media di 55 anni, ciascuno con la pressione arteriosa leggermente alta.

Divisi in due gruppi, i volontari sono stati invitati a consumare secondo i casi più kiwi o più mele. Dopo otto settimane di osservazione si è rilevato che il gruppo che aveva consumato i kiwi aveva riscontrato una decisa riduzione della pressione sanguigna a differenza dell’altro gruppo. Si aggiunge quindi ai benefici già noti questo potere sulla normalizzazione della pressione. Vogliamo comunque ricordare gli altri vantaggi del consumo di questo frutto delizioso e ormai neanche così esotico.

Ricchissimo di vitamina C, come già ricordato, apporta anche antiossidanti preziosi come la luteina e aiuta l’assimilazione del ferro contenuto negli alimenti che accompagna o dopo i quali viene consumato. Ne parlavamo giusto qualche giorno fa a proposito dei consigli per aumentare i livelli di ferro.

Contiene anche molte fibre dunque aiuta a regolarizzare l’intestino e va considerato anche il suo elevato potere diuretico. Tra i minerali è anche ricco di potassio e magnesio e agisce anche come coadiuvante nel controllo dei livelli di glucosio nel sangue. Ha di contro pochissime calorie pur essendo un frutto assai saporito. (fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *