Vitamina B, alleata della Memoria e del Cervello

Le vitamine, si sa, sono ottime alleate della salute di tutto l’organismo, sostanze davvero preziose per garantire alla maggior parte degli organi e dei tessuti di funzionare al meglio. In particolare, la vitamina B, secondo i risultati di una recente sperimentazione australiana sarebbe un vero toccasana per il cervello, il “carburante” perfetto per una memoria efficiente e scattante.

Proprio così, la memoria si può nutrire a colpi di vitamina B. Nel corso della ricerca, il team di esperti australiani, ha osservato un’evidenza particolare, quanto incoraggiante: i soggetti adulti che avevano assunto particolari integratori, a base di vitamina B12 e acido folico, hanno dimostrato notevoli miglioramenti nei test sulla memoria a breve e lungo termine.

Nessun miracolo o effetto magico sulla capacità di ricordare e immagazzinare nel cervello informazioni e dati, ma un risvolto positivo e inaspettato sì. La sperimentazione condotta in Australia ha evidenziato benefici incoraggianti delle vitamine, soprattutto la B12 e l’acido folico, sulle strutture cerebrali.

Le vitamine, grazie a questo studio, vanno annoverate, di diritto, tra le sostanze alleate del cervello, contro il decadimento cognitivo e gli effetti dell’invecchiamento sulla memoria e le funzioni cognitive.

I risultati dello studio dimostrano che “le vitamine possono svolgere un ruolo importante nel promuovere la salute durante l’invecchiamento e il benessere mentale, oltre che nel prolungare un buon funzionamento delle facoltà cognitive a livello sociale” ha sottolineato Janine Walker, coordinatrice dello studio e ricercatrice presso l’Australian National University. (fonte www.tantasalute.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *