Le Vitamine amiche della Circolazione

Tra i fattori di rischio per aterosclerosi e ipertensione ci sono colesterolo elevato e tendenza dei vasi a diventare rigidi: ti aiuti con le vitamine giuste

L’apparato cardiocircolatorio è costituito dal cuore e dai vasi sanguigni (arterie, vene e capillari) al cui interno circola il sangue, che porta ossigeno e nutrimento a tutto il corpo, eliminando contemporaneamente i prodotti di rifiuto dai tessuti. Questo apparato è soggetto a numerose e importanti patologie spesso peggiorate da una dieta ricca di grassi, dal fumo, dalla vita sedentaria e dall’età, tra le quali ci sono cardiopatie, trombosi, infarto del miocardio, ictus cerebrale, oltre ad aterosclerosi e ipertensione. Queste due ultime patologie sono in realtà dei fattori di rischio per lo sviluppo delle altre malattie cardiocircolatorie, ed è su queste che si può intervenire con l’integrazione di vitamine che rinforza le pareti dei vasi, regola la pressione e riduce i livelli di grassi nel sangue.

Le malattie che migliorano grazie alle vitamine 

Ipertensione

È caratterizzata da un innalzamento dei valori della pressione del sangue. Talvolta provoca disturbi generici, come lieve mal di testa, affaticamento, difficoltà di visione, vertigini, palpitazioni. L’ipertensione può essere responsabile, da sola o in concorso con altri fattori, di danni irreversibili alle arterie e dell’accelerazione dell’aterosclerosi, e rappresenta un importante fattore di rischio per lo sviluppo di altre malattie cardiovascolari

Aterosclerosi

In presenza di questa malattia gli strati interni delle pareti delle arterie divengono spessi e irregolari a causa di depositi di lipidi e colesterolo. L’ispessimento porta a una riduzione del lume (ovvero il volume) delle arterie e di conseguenza ala diminuzione del flusso sanguigno. Quando il sangue scorre a fatica può formarsi un trombo, o coagulo, che può provocare un improvviso arresto del flusso sanguigno, infarto e ictus.

Le vitamine più utili 

La vitamina C

La vitamina C è utile per abbassare la pressione perchè aumenta l’attività di sostanze che provocano vasodilatazione.

Dove si trova: Oltre che nei cibi (agrumi, spinaci, ribes nero, verdure a foglia scura, pomodori, kiwi, ecc), la vitamina C è presente in quantità elevate nel succo di açai, una bacca amazzonica super vitaminica (si trova in erboristeria).

Quanta assumerne: Bevi un misurino di succo di açai al giorno. 

La vitamina D

Se è carente, la pressione si alza.

Dove si trova: La vitamina D viene sintetizzata dall’organismo per azione della luce solare. Tra i cibi, ne sono ricchi l’olio di fegato di merluzzo, il burro, le acciughe.

Come assumerla: Mangia ogni giorno una fetta di pane nero con un ricciolo di burro e un filetto d’acciuga.

Le vitamine B6, B12 e B9 (acido folico)

Aiutano a prevenire l’arterosclerosi perché sono in grado di abbassare i livelli di omocisteina nel sangue: questo aminoacido è stato infatti messo in relazione, se presente in grandi concentrazioni, con la formazione della placca aterosclerotica.

Dove si trovano: La vitamina B6 è presente in pesce, uova, cereali integrali, germe di grano, frutta secca, lievito di birra, legumi; la vitamina B12 si trova in fegato, uova, pesce, latte e derivati; di vitamina B9 sono ricchi cavoli, fagioli, arance e lievito di birra.

Quanta assumerne: Il modo migliore per fare scorta delle tre vitamine è bere un bicchiere tiepido di latte di soia o di riso la mattina prima di colazione. 

La vitamina E

Grazie alla sua azione antiossidante contro i radicali liberi, contribuisce a prevenire le placche aterosclerotiche. Inoltre, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue.

Dove si trova: La vitamina E è presente in grandi quantità in mandorle, noci, oli vegetali crudi, olive, albicocche e olio di nocciolo di albicocca, oltre che nell’olio di canapa.

Come farne scorta: L’olio di semi di canapa è uno degli integratori naturali più efficaci contro la formazione di placche aterosclerotiche: favorisce la riduzione dei livelli plasmatici di colesterolo e trigliceridi, e diminuisce il grado di aggregazione piastrinica. Lo trovi nei negozi di alimenti naturali: bevine un cucchiaino da tè al giorno oppure usalo per condire.

(fonte www.riza.it)

One response to “Le Vitamine amiche della Circolazione

  1. il succo di Aloe fa bene? Che proprietà ha?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *