USA: Estratto dai Semi dell’Uva contro le cellule Tumorali

Uno studio pubblicato di recente sulla rivista Carcinogenesis mette in evidenza le proprietà antitumorali dei semi d’uva, il cui estratto sarebbe capace di uccidere le cellule cancerogene e lasciare intatte quelle sane.

La suddetta ricerca si è concentrata in particolare sulle cellule cancerogene del tumore di testa e collo. I test sono stati condotti su modello animale e su linee di cellule coltivate in laboratorio.

I ricercatori del Cancer Centre presso l’Università del Colorado (USA) hanno utilizzato un estratto di semi d’uva che hanno chiamato GSE. Questa sostanza pare possa creare le condizioni sfavorevoli alla crescita cellulare e, nello specifico, è in grado di danneggiare il Dna delle cellule tumorali.

“Le cellule tumorali sono cellule in rapida crescita. Non solo, ma devono necessariamente crescere in modo rapido. Quando esistono le condizioni in cui esse non possono crescere, muoiono – spiega il dottor Rajesh Agarwal, coautore dello studio – Penso che il punto è che le cellule tumorali hanno un sacco di percorsi difettosi e sono molto vulnerabili se si attaccano quei percorsi. La stessa cosa non vale per le cellule sane”.

Visti i risultati e l’osservazione che non vi sono stati casi di tossicità negli animali oggetto dello studio, i ricercatori intendono proseguire con gli studi clinici per poter ottenere ulteriori conferme circa l’efficacia del GSE. Questo estratto, una volta confermatene le potenzialità, potrebbe essere utilizzato come opzione, in seconda battuta, per trattare i tumori di testa e collo che non hanno risposto ai trattamenti tradizionali, concludono gli scienziati. (fonte www.freshplaza.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>