Un buon Orto – suggerimenti di Valdo Vaccaro

Riportiamo ancora una volta dal blog di Valdo Vaccaro una descrizione molto interessante dell’orticello ideale che ognuno di noi dovrebbe coltivarsi.

Un buon orto richiede pianificazione e disegno su un ampio cartoncino. Lo immagino innanzitutto circondato da alberi di fichi, susine, mele, melograni, kaki, ciliegie, nettarine, nespole germaniche, oltre che da cespugli di uva ribes e di uva spina nei vari colori, di more senza spine, di lamponi e di kiwi. Alcune viti in pergolato per le varie qualità di uva da tavola ci andrebbero pure. Alcune piante di nocciolo completano il quadro. Trovare una zona adatta per le piante aromatiche, con salvia, rosmarino, maggiorana, timo, menta e basilico.

Per il resto, si tratterà di avere abbondanti aree riservate alle verdure da semina e taglio tipo radicchietti, lattughe e valeriana, oltre che il prezzemolo, il sedano e le carote. Altrettanti spiazzi per i radicchi e le lattughe da trapiantare. Se l’orto è spazioso, non è sbagliato seminarci anche delle patate. Una zona stabile per il topinambur e per le bietole va pure trovata. Se c’è anche una zona con dell’acqua, inserire il crescione. Piselli e fagiolini non sarebbe male produrli. Non dovranno mancare le zucche. Pomodori, peperoni, melanzane, cetrioli, cavoli, finocchi, cipolle e porri completeranno il quadro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>