I Bioflavonoidi

I Bioflavonoidi non sono vere vitamine , anche se vengono talvolta denominati Vitamina P.

Sono ottimi antiossidanti che hanno un effetto sinergico con la vitamina C, con la quale dovrebbero essere sempre presi. Non essendo prodotti dal corpo umano devono essere introdotti tramite l’alimentazione. Concorrono alla protezione dei vasi capillare diminuendo in caso di lesioni il dolore, le ecchimosi e il gonfiore. Hanno un effetto antibatterico e sono di aiuto per la circolazione e per diminuire il livello di colesterolo.

Esistono diversi Bioflavonoidi come, l’esperetina, l’espedina, l’eriodictiolo, la quercetina, la quercitrina e la rutina. La Bromelina  e la quercetina assunti insieme migliorano la loro assimilazione.

Gli alimenti che ne contengono sono: il bianco sotto la buccia degli agrumi, il grano saraceno, i peperoni e il ribes nero e anche le albicocche, le ciliegie, la prugnenella, la rosa canina e l’uva.
 
In dosi elevate possono provocare diarrea. (fonte www.altrasalute.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *