Le Alghe quotidiane

In tempi di crisi bisogna ottimizzare tutto, anche le risorse alimentari e le ore di palestra (considerando quello che costa, poi!). Come fare?  Un aiuto ci può venire dalle alghe. Infatti, grazie al loro contenuto di sodio e al sapore particolare, le alghe ci permettono di assumere in poco “materiale” tanti elementi nutrizionali e pochissimo sodio.

In pratica si tratterebbe di sfruttare le enormi virtù del pane (che ha la possibilità di essere cucinato con tantissimi ingredienti) sostituendo il sale comunemente utilizzato nella sua preparazione, con le alghe.

Ma quali? Ascophyllum nodosum che, per gli studiosi, sono quelle a minor contenuto di sodio. Rispetto al sale comune ci sarebbe un bel “risparmio, dato anche il fatto che il sale da cucina ha il 40% di tale elemento, mentre le alghe in questione soltano il 3.5%.

Il vantaggio, o per meglio dire i vantaggi dal momento che sono particolarmente numerosi, sono parecchi. Prima di tutto a livello della salute, con lo scampato pericolo ipertensione, o comunque sia , notevolmente abbassato, quindi  una mano anche sul fronte cardiaco e circolatorio, soprattutto per noi donne che tendiamo alla ritenzione idrica.

E qui entriamo anche nel lato estetico, con un miglioramento del peso e drastica stabilizzazione del’umore, soprattutto in periodo premestruale grazie agli oligoelementi di cui sono ricche le alghe.

(Fonte www.tantobenessere.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *