Cibi del Buonumore ricchi di Serotonina

Da una parte ci sono i nutrienti: vitamine, sali minerali, grassi, carboidrati, proteine. Dall’altra ci sono additivi e coloranti chimici, conservanti ed altre sostanze poco naturali e decisamente inutili per il nostro organismo. Ora immaginate cosa succede nel nostro corpo quando lo riempiamo di sostanze di cui non ha bisogno. Iniziamo ad accumulare tossine, scorie e smaltirle ci costa non poche energie e risorse vitali che potremmo impiegare diversamente, in battaglie per difenderci da batteri e virus ad esempio.

Se ci sentiamo stanchi ed affaticati, alcuni cibi, ne parlavamo qualche giorno fa, possono aiutarci a recuperare la grinta. Ma a tavola si gioca anche un’altra battaglia: quella dell’umore. E i cattivi, non c’è da stupirsi, sono proprio i trash food.

Cibi che possono risultare di conforto nell’immediato ma che a medio termine ci saturano di sostanze scarsamente nutrienti e poco sane, dal sale agli zuccheri in eccesso, e ci causano disturbi dell’umore, nei casi più gravi addirittura depressione, come appurato da un recente studio. Cibi iperzuccherati, ad esempio, ci danno la carica istantanea ma a breve, proprio come avviene per le dipendenze, iniziamo a sentirne la mancanza e sviluppiamo ansia ed irritabilità.

Certo, mangiare hamburger e patatine insaporiti di salsine ci fa sentire immediatamente meglio, molto più di un’insalata. Spesso perdiamo la battaglia tra cibi sani e cibi spazzatura proprio perché la scelta è tra una misera sbiadita e scondita foglia di lattuga ed un invitante panino da cui strabordano maionese e patatine. Difficile combattere contro un’armata simile. Non basterebbe tutto il nostro autocontrollo.

E allora è bene sapere che il nostro umore dipende principalmente dai livelli di serotonina, sì esatto ancora lei. Appena i livelli di serotonina calano, il nostro organismo ha fame di carboidrati. Possiamo trovarla in cibi sani, senza ricorrere ai comfort foods più deleteri per salute e linea. La troviamo ad esempio nella carne di tacchino, una carne bianca che ha anche un alto potere saziante, il che non guasta se siamo a dieta.

E ancora: nel pollo, nelle banane, nell’avocado, nei cereali integrali ricchi di fibre e nel pesce. Lasciate perdere il fast trash food, dunque, mangiare sano non è triste e noioso come vogliono farci credere: preparatevi qualche gustoso e sfizioso piatto di buonumore.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *