Daily Archives: aprile 28, 2012

I Rimedi Naturali per combattere la Fame Nervosa, Ansia e Attacchi di Panico

Quando ci si sente inquieti, agitati, spaventati e in uno stato di grande ansia per qualche evento della vita quotidiana, può capitare di sfogare sul cibo la propria emotività, la fame nervosa ti porta a rimpinzarti di snack, dolci, caramelle e cioccolata quasi fossero dei tranquillanti sempre disponibili e a portata di mano. Non si tratta certo di una fame fisiologica ma di un bisogno impulsivo di riempire lo stomaco, quasi per un inconscio tentativo di alleviare l’emotività e la paura con qualcosa di dolce e momentaneamente consolatorio.

Un rimedio molto efficace per diminuire i sentimenti di ansia, angoscia, paura o panico è costituito da Rock Rose, un fiore di Bach dall’azione profondamente rilassante, in grado di restituire chiarezza mentale e lucidità in tutte le situazioni di crisi acuta. Considerata un’essenza di soccorso immediato, può essere utilizzata anche da chi va soggetto ad attacchi di panico e tende a esorcizzare la paura mangiando troppo o esagerando con il vino e i superalcolici.

In tutti questi casi, il rimedio aiuta ad alleviare anche i sintomi fisici spesso associati agli stati di ansia e panico, come tachicardia, tremori, sudorazioni, senso di oppressione al petto, gola chiusa e respiro affannoso.

Rock Rose è anche consigliato in caso di incubi o brutti sogni che possono lasciare una sgradevole impressione di angoscia per molte ore dopo il risveglio, o che, peggio, ci spingono ad incursioni notturne in cucina per calmare la tensione nervosa. In tutti questi casi, il rimedio assunto prima di coricarsi calma l’emotività e facilita un sonno più profondo e riposante.

Fai così: versa 4 gocce di Rock Rose in una boccetta con contagocce da 30 ml; aggiungi 2 cucchiaini di brandy e riempi con acqua minerale naturale. Prendi 4 gocce 4 volte al giorno, non vicino ai pasti, segui per almeno 3 settimane.

Per rafforzare l’effetto benefico delle gocce di Rock Rose, puoi anche diffondere nell’ambiente le vibrazioni calmanti. Basterà diluire 3 o 4 gocce dell’essenza nella vaschetta di un diffusore elettrico a candela, oppure aggiungerne 10 gocce a un vaporizzatore pieno di acqua naturale e spruzzare nell’aria, più volte al giorno.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Griffonia per Dimagrire e Ridurre la Voglia di Dolci

Gli estratti della griffonia placano il desiderio di cibo ed in particolare la fame nervosa che ti fa buttare su dolci, pane, pasta, pizza e alimenti ricchi di carboidrati in genere. Ha effetti depurativi, disinfiamma e, se sei già dimagrita, ti aiuterà a mantenere il peso forma. La griffonia è una pianta tropicale, precursore endogeno della serotonina coinvolta nella regolazione del tono dell’umore, dell’appetito e della sessualità.

 
Oggi sono numerose le ricerche scientifiche che hanno dimostrato che un aumento dei livelli di serotonina (naturale o indotto da farmaci o prodotti naturali) porta a un innalzamento del tono dell’umore, a una diminuzione dell’appetito (contrastando quella voglia continua di dolci e alimenti ricchi di carboidrati in genere) e a un miglioramento della qualità del sonno in caso di insonnia.

Gli estratti della grifonia sono utili anche per ridurre il girovita favorendo l’eliminazione del grasso addominale. Ciò è possibile perchè contrasta il desiderio di dolci, zucchero, bibite zuccherate, ma anche, come detto, pane, pasta e prodotti con farine bianche, cioè private delle fibre che il chicco all’origine contiene. Tutti alimenti che diventano adipe che si deposito prima di tutto sull’addome. La dieta ipocalorica che seguirai dovrà quindi prevedere il consumo di cereali (riso) e derivati (pane, pasta, farine) di tipo integrale o semintegrale, sarà molto più efficace e girovita e peso calano rapidamente.

Perchè ti fa bene la griffonia
Ti aiuta a tenere sotto controllo la fame nersova, quella che ti prende all’improvviso e ti fa sgranocchiare soprattutto merendine, pizzette, dolcetti vari o cioccolato. Ti aiuta a ridurre grasso addominale e sovrappeso.

Il momento migliore per assumere griffonia
Mangiando, a pranzo e a cena, in questo modo vieno assorbito più velocemente e consente di controllare l’appetito nel corso del pomeriggio e della sera, per chi è solito fare spuntini dopo cena.

Le quantità giuste
Prendine 1-2 capsule al giorno per un mese con acqua e puoi perdere fino a 3-4 chili in un mese. Ma devi stare attenta alla dieta e prevedere almeno 5 pasti al giorno. Anche se la griffonia non ha dimostrato di avere effetti collaterali degni di nota, meglio non assumerla in gravidanza, allattando e se si stanno prendendo psicofarmaci.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Le Proprietà Benefiche del Lievito di Birra

Il lievito di birra è considerato un alimento con moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo. Nessun altro cibo contiene una tale gamma di sostanze nutritive e vitamine del complesso B.
Contiene il 50% di proteine facilmente assimilabili e tutti gli aminoacidi indispensabili per la vita. Inoltre contiene una quantità elevata di glutine e di peptide sulfurosa che hanno un’azione importante nei fenomeni vitali, nei processi di disintossicazione e resistenza alle infezioni.

Sembra che il lievito di birra sia considerato un alimento completo e funzionale fin dai tempi antichi. Infatti, alcuni ritengono che già gli antichi Egizi lo utilizzassero per scopi curativi. Questo alimento può essere consumato ad ogni pasto, mescolato con legumi, minestre etc, in una quantità pari a un cucchiaino per i bambini e un cucchiaio per gli adulti. Viene consigliato alle persone che fanno sforzi fisici, perchè aumenta la resistenza alla fatica. Il lievito di birra ha inoltre un’azione depurativa a livello di fegato e pelle (particolarmente quella grassa ed impura o con acne). E’ inoltre in grado di stimolare la crescita di unghie e capelli. Viene anche consigliato nelle diete perchè ricco di vitamine B. Il lievito di birra è inoltre consigliato per le affezioni intestinali nei casi in cui si debba ripristinare la flora batterica.

E’ opportuno comunque utilizzare questo alimento, derivato da coltivazione di cereali maltati, perchè quello normale, a seguito di alcuni trattamenti perde le sue proprietà. Il lievito di birra è presente in commercio in varie forme: pasticche, scaglie e anche liquido. Acquistate sempre il lievito in bottigliette di vetro oscurato e nel caso delle scaglie in confezioni non trasparenti. La luce potrebbe ossidare il prodotto e pregiudicarne l’efficacia. Inoltre il lievito di birra è privo di effetti collaterali, ma potrebbe dare reazioni individuali di intolleranza, che si manifestano con gonfiore addominale o eruzioni cutanee. Naturalmente è sempre meglio consultare un medico prima di acquistare e consumare il lievito di birra.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)