Integratori, quattro Regole per un Uso Sicuro

integratori alimentariAbbiamo già avuto modo di parlare dei possibili rischi associati all’utilizzo degli integratori e del fatto che, introdotti con il cibo, alcuni nutrienti hanno un effetto protettivo nei confronti della salute non ottenibile assumendoli sotto forma di supplementi alimentari. Ma quali sono le regole fondamentali da seguire quando si assume un integratore per assicurarsi non solo l’efficacia, ma anche un uso sicuro? Ad elencarle è Harvey Simon, direttore dell’Harvard Men’s Health Watch.

Secondo Simon

spesso è difficile conciliare seri risultati scientifici con la semplice, incoraggiante promessa di vitamine e integratori ben commercializzati.

In altre parole, non è detto che un supplemento riesca a mantenere le sue promesse, complice il fatto che le leggi non prevedono che il produttore dia obbligatoriamente prova del fatto che i benefici riportati sulla confezione siano reali. Per questo Simon sottolinea che

i consumatori dovrebbero sempre tenere sott’occhio le notizie riguardanti nuovi studi. Le indicazioni cambieranno mano a mano che compaiono nuovi studi scientifici. Sfortunatamente, in molto casi le nuove ricerche non hanno confermato le nostre speranze, anche se ci sono delle eccezioni.

Per evitare di gettare soldi al vento o, ancora peggio, di mettere a rischio la propria salute, Simon ha indicato quattro regole per un uso sicuro degli integratori:

  • State attenti alle promesse eccessive: se suona troppo bello per essere vero, spesso l’effetto promesso non è reale.
  • Non credete troppo ai testimonial, soprattutto se si tratta di celebrità. Allo stesso modo, il fatto che un integratore vi sia raccomandato da un parente o da un amico che non viene pagato dall’azienda produttrice per fare pubblicità non garantisce né l’efficacia, né la sicurezza dell’integratore.
  • Non è vero che si può tranquillamente eccedere con le dosi. L’esperienza dimostra, infatti, che anche l’integratore più innocuo al mondo può avere effetti negativi insospettati.
  • Fate attenzione ad espressioni che hanno poco senso, come “completamente naturale”, “ricco di antiossidanti”, “clinicamente provato”, “anti-invecchiamento”.

Per stare tranquilli, meglio chiedere sempre consiglio al proprio medico e tenerlo informato sugli integratori che state assumendo, soprattutto per evitare possibili interazioni con alcuni farmaci.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>