I Rimedi Naturali per le Scottature del Sole

rimedi naturali scottature solariE’ tempo d’estate e, in nome dell’abbronzatura, ci si espone ai raggi solari senza alcuna protezione con il rischio di provocare alla pelle delle fastidiose e a volte dolorose scottature. L’inconveniente più fastidioso è il bruciore.
Per combatterlo possono esserci d’aiuto le erbe che possono dare sollievo, se si tratta di ustioni più profonde, è sempre meglio consultare il medico.

La menta è nota per il suo aroma fresco e intenso. Ha ottime proprietà decongestionanti e antisettiche, per ottenere un effetto lenitivo, si possono applicare le foglie di menta fresca (raffreddate sotto l’acqua corrente o con cubetti di ghiaccio) direttamente sulla lesione. Ripetere l’applicazione più volte al giorno, finchè i sintomi non mostrano un miglioramento. In alternativa, si possono aggiungere poche gocce di olio essenziale di menta nella vasca da bagno.

Per favorire la guarigione della pelle e combattere il bruciore, è perfetta la malva, un’erba dalle proprietà emollienti, antinfiammatore e lenitive. Si possono fare degli impacchi con un infuso freddo ogni 2-3 ore, fin quando ci si sente meglio. Anche la camomilla, già conosciuta dagli antichi per l’azione calmante, decongestionante e antisettica, è molto utiile, gli impacchi con infuso freddo attenuano dolore e gonfiore e aiutano la riparazione della pelle. Ripeterli ogni 2-3 ore per qualche giorno.

La lavanda è un buon antisettico e cicatrizzante, con cui fare impacchi sulla lesione con infuso freddo 2-3 volte al giorno per qualche giorno. La calendula ha un’azione antibatterica, cicatrizzante, antinfiammatoria: fare impacchi di infuso freddo 3 volte al giorno. Una valida alternativa è l’aloe, la cui polpa ha proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie. Frullare una foglia sbucciata, raccolta alla base di una pianta di almeno tre anni, con poca acqua fredda. Immergere una garza sterile e applicare sulla bruciatura. Ripetere l’operazione ogni 2-3 volte per qualche giorno.

Per prevenire le scottature, ci sono degli accorgimenti molto semplici da seguire: evitare di prendere il sole nelle ore centrali della giornata, dalle 11 alle 15; applicare le creme abbronzanti scegliendo con cura il fattore protettivo; nutrire la pelle dopo l’esposizione ai raggi solari con una crema idratante; reintegrare i liquidi persi con la sudorazione bevendo almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>