La Dieta Mediterranea Migliora la Qualita’ della Vita

I benefici della dieta mediterranea sono stati definitivamente confermati da uno studio dei ricercatori delle Università di Las Palmas e di Navarra pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrion (vedi qui) nel quale si è dimostrato che, oltre a promuovere la longevità, la fertilità, la qualità del sonno e la salute cardiovascolare, questo regime alimentare garantisce, più in generale, una migliore qualità di vita in termini di salute fisica e mentale.

dieta mediterraneaLa prova di questi benefici arriva direttamente dallo stato di salute degli oltre 11.000 studenti universitari coinvolti dai ricercatori nello studio. All’inizio dello studio gli scienziati hanno valutato le abitudini alimentari dei partecipanti.

Dopo 4 anni la qualità della loro vita è stata misurata con un scala di valutazione specifica.  Ne è emerso che i ragazzi che consumavano quantità maggiori di legumi, verdure, frutta, noci, cereali e pesce limitando, invece, il consumo di carni e alcol, stavano meglio sia dal punto di vista mentale, sia, soprattutto, da quello fisico.

Secondo Patricia Sánchez Henríquez, autrice principale dello studio, questi risultati sono ancora più significativi dal fatto che “l’invecchiamento della popolazione nei paesi industrializzati rende ancora più preziosi la qualità della vita e la buona salute dei cittadini”.

Ricordiamo i principi di una corretta dieta mediterranea:

  • ai pasti principali prediligere cereali, frutta e verdura e latticini;
  • la principale fonte di grassi deve essere l’olio di oliva, noto per le sue elevate qualità nutrizionali;
  • le proteine animali devono essere assunte sotto forma di carne magra, uova e pesce. Quest’ultimo, insieme ai frutti di mare, è anche un’ottima fonte di quei particolari grassi che fanno bene alla salute, gli Omega-3;
  • consumare solo raramente e in piccole quantità prodotti ad elevato contenuto di zucchero, come caramelle, torte, pasticcini e bibite gassate;
  • bere da 1,5 a 2 litri d’acqua e, con moderazione, vino e altre bevande fermentate.

(Fonte www.freshplaza.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *