Sole e Buonumore, il sorriso filtra attraverso i vetri della finestra

sole e buonumoreBuonumore dalla luce solare che penetra attraverso i vetri delle finestre. Ci provano i ricercatori del Fraunhofer-Gesellschaftgrazie ad un materiale particolare che lascia permeare una maggiore quantità di luce dall’esterno verso l’interno.

Questo speciale rivestimento lascia passare in special modo le onde luminose che regolano il nostro equilibrio ormonale. Sappiamo da tempo che la luce solare ci permette di fare il pieno di serotonina, l’ormone della felicità e del benessere.

Inoltre l’esposizione al sole incide sugli ormoni che regolano i cicli di sonno/veglia, garantendo equilibrio e regolarità ai nostri ritmi circadiani. E se l’orologio biologico segna sempre l’ora giusta anche il nostro organismo sarà sano e funzionale. Scongiureremo il rischio di insonnia, di fame nervosa a tarda sera, di malattie metaboliche..

Le nostre case generalmente sono luminose a sufficienza perché a nessuno piace progettare e vivere in ambienti bui. La luce è energia, vitalità, buonumore. Le finestre del sorriso sono pensate piuttosto per gli uffici, spesso scarsamente illuminate e grigi.

Far entrare più luce distenderebbe gli animi ed incrementerebbe la produttività, allontanando stress, disturbo affettivo stagionale e depressione. Oggi, infatti, per migliorare l’efficienza energetica degli edifici sono stati installati vetri che schermano quasi completamente la luce, trascurando l’impatto sull’equilibrio psicofisico dei dipendenti. Con questi vetri, invece, ci si ripara dalla luce eccessiva ma si lascia filtrare la parte blu dello spettro, quella che incide sui nostri equilibri ormonali. Sarà la UNIGLAS GmbH & Co. KG a portare presto sul mercato il vetro del benessere.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *