Conservazione dei Farmaci con il Caldo: tutti i Suggerimenti utili

come conservare i farmaci con il caldoLa corretta conservazione dei farmaci con il caldo è essenziale, perché non dobbiamo dimenticare che le temperature alte e l’esposizione ai raggi del sole possono avere influenze negative sull’integrità delle medicine. Se non si bada ad un’adeguata conservazione, può risultare inficiata l’efficacia stessa dei farmaci. Tutto ciò si traduce in veri e propri rischi per la salute. Ecco perché sull’argomento è intervenuta anche l’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, fornendo tutti i suggerimenti utili per evitare problemi di salute connessi proprio alla conservazione dei farmaci in estate.

Per prima cosa bisognerebbe fare attenzione all’aspetto dei farmaci. In termini di prevenzione, se ci si accorge che un farmaco utilizzato con regolarità presenti delle particelle solide sul fondo o anche un odore differente, siate prudenti: meglio chiedere il parere del medico, prima di assumere il medicinale.

Particolare attenzione deve prestare chi ha il diabete e quindi ricorre all’uso all’insulina: quest’ultima deve essere conservata in frigorifero. Nel corso dell’estate, se le formulazioni del farmaco lo consentono, sarebbe più opportuno utilizzare quelle solide e non quelle liquide.

In generale comunque è opportuno conservare i farmaci in un luogo fresco e asciutto, in cui la temperatura non superi i 25 gradi. I farmaci inoltre non devono mai essere esposti in maniera diretta a fonti di calore.

Se ci spostiamo per recarci in un luogo di vacanza, ci sono alcune regole da tenere presenti contro i rischi in tema di viaggi e farmaci. Ad esempio fondamentale dovrebbe essere l’uso di una borsa termica, in modo che i medicinali vengono trasportati alla giusta temperatura.

Meglio non utilizzare i contenitori porta – pillole, perché i materiali da cui sono costituiti potrebbero rilasciare delle sostanze nocive, le quali potrebbero alterare il medicinale.

Se decidete di ricorrere ad una sorta di farmacia da viaggio, dovete fare attenzione alla conservazione e soprattutto a dove conservare i medicinali per il loro trasporto. In questo senso sarebbe meglio sistemare i farmaci nell’abitacolo, possibilmente con l’aria condizionata. Da evitare invece il bagagliaio, il quale potrebbe essere soggetto ad un eccessivo surriscaldamento.

Un’altra accortezza consiste nel fare in modo che ogni farmaco mantenga la propria confezione. È sbagliata l’abitudine di mettere più farmaci differenti in una sola confezione, magari per avere più spazio nella valigia. Così facendo infatti potremmo anche non ricordarci più il dosaggio o la data di scadenza effettiva del medicinale.

(Fonte www.tantasalute.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>