Daily Archives: luglio 22, 2012

Vasculite: i Sintomi Iniziali e la Cura da Seguire

sistema venoso - vasculiteLa vasculite è un disturbo provocato da un insieme di infiammazioni dei vasi sanguigni, ed è un problema secondaria a un’anomalia più grave, a carico del sistema immunitario, che attacca per errore le pareti di vene, arterie o capillari.

A seconda del diametro dei vasi interessati si distinguono vasculiti dei piccoli, dei medi e dei grandi vasi.

Nonostante tale differenza, per qualunque forma di vasculite i sintomi iniziali sono gli stessi: febbre, stanchezza cronica, perdita di peso, dolori diffusi, congiuntiviti, stomatiti, riniti, sinusiti, e soprattutto edemi.

Le opzioni di cura per la vasculite dipendono da diversi fattori, tra cui il tipo di vasculite, la gravità dei sintomi, l’età e lo stato di salute generale del soggetto affetto. In genere comunque per i casi più gravi vengono consigliati  corticosteroidi per ridurre l’infiammazione oppure farmaci che agiscono sul sistema immunitario, per curare la causa dall’origine.

(Fonte www.benessereblog.it)

Obesità, una Malattia in crescita, i consigli per Combatterla

Se ne parla molto di obesità, che interessa tutti i paesi industrializzati, poco dei tanti fattori che la scatenano. In Italia colpisce il 10 per cento degli adulti ed il 15 per cento dei bambini, se negli ultimi dieci anni erano 75 su cento le persone obese, oggi siamo arrivati ad una cifra superiore a 100, un dato davvero allarmante. Parliamo dell’obesità, una malattia in crescita, i consigli per combatterla e delle cause.

obesità in aumentoÈ di questi giorni la notizia della ragazza mantovana deceduta durante un’operazione per guarire da una forma di obesità grave, ma si è trattato di una tragica fatalità, che nulla ha a che fare con la validità e sicurezza delle tecniche operatorie a cui si sottopongono i pazienti che hanno bisogno di un bendaggio gastrico per perdere peso. La chirurgia bariatrica, migliora se non guarisce la malattia metabolica presente nell’obesità grave, l’intervento chirurgico non può e non deve essere visto come una scelta per fini estetici, ma un vero e proprio salvavita per gli obesi.

Si stima che i pazienti afflitti dall’obesità abbiano un’aspettativa di vita inferiore di 9 anni nelle donne e di 12 negli uomini. Altro dato importante è che porta con sé malattie invalidanti, come il diabete, che riduce la qualità di vita. Se in altri Paesi molto si sta facendo per combattere l’obesità, in Italia si parla ancora poco di obesità e sovrappeso.

Le cause dell’obesità sono molteplici, e non si tratta solo di un fattore alimentare, possono essere biologiche, psicologiche, ambientali e sociali. Spesso si intraprende una cura dimagrante, anche rigida, si ottengono buoni risultati, ma non si riesce a mantenere il peso giusto, a volte si riprendono con l’aggiunta di interessi.

L’obesità va curata partendo dalle vere cause che scatenano l’incontrollabile aumento di peso, supportata da una dieta, naturalmente, devono lavorare in tandem dietologo e obesiologo, insieme, riusciranno a combattere l’obesità. Non bastano diete, medicinali o interventi chirurgici, per curare l’obesità bisogna innanzitutto capirne la causa.

Fra i consigli degli esperti per combattere l’obesità, c’è anche quello di dedicare il giusto tempo al sonno, dormire bene aiuta a ridurre la presenza nell’organismo dell’ormone della fame, durante il riposo notturno l’organismo brucia energia, in mancanza, accresce la voglia di mangiare. Studi recenti hanno dimostrato che lo sviluppo di obesità e diabete trova nella mancanza di riposo, una delle cause scatenanti.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)