Olio di Palma amico della salute? Approfondiamo il discorso

Rieccoci a parlare di olio di palma e dei suo effetti sulla salute dell’uomo. Già qualche tempo fa su un post avevamo trattato l’argomento, chiarendo bene quanto potesse essere nocivo per il nostro organismo questo olio vegetale, ricco in grassi saturi; e la colpa di tutto ciò stava nel suo “nascondersi” all’interno dei più svariati prodotti normalmente venduti al supermercato. In questo modo, un prodotto così nocivo veniva a trovarsi, praticamente sulle tavole di numerosi ignari consumatori a loro insaputa.

olio di palmaDa sempre, tra l’altro, si conosce il notevole impatto ambientale che la deforestazione delle palme, soprattutto in Indonesia, ha portato, con tanto di battaglie sostenute da Greenpeace ed altri movimenti di lotta ecosostenibile. Fino a questo punto, quindi, si sono evidenziati solo aspetti negativi nell’utilizzo dell’olio di palma, specialmente se utilizzato in dosi così massicce e commerciali. Ma, naturalmente, tutto questo non bastava agli studiosi più temerari (sento puzza di multinazionale), che hanno appena definito e studiato l’olio in questione come preventivo del cancro e delle patologie vascolari e cerebrali.

La ricerca in questione arriva da Singapore ed è stata effettuata su un campione di uomini malati di cancro alla prostata in stato avanzato. Secondo l’équipe i dati ottenuti sono promettenti, avendo somministrato per sei mesi ai pazienti in questione il tocotrienolo, una sorta di simil-vitamina E, derivata appunto dall’olio di palma. Forse, però, gli autori della ricerca hanno dimenticato un piccolo particolare: ben il 45% dei grassi saturi contenuti al suo interno, a lungo termine, va a depositarsi nelle arterie dei soggetti curati, favorendo l’insorgenza di infarti. Ma, forse, questi sono dettagli.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>