Il Sedano contro il Colesterolo e la Pressione Alta

Contro colesterolo e pressione alta, il sedano è da considerarsi come un integratore naturale, in quanto è un ortaggio che contrasta i grassi cattivi e la ritenzione idrica.

proprietà del sedanoIl sedano, infatti, grazie alle fibre di cui è ricco, riduce l’assorbimento dei grassi dannosi, trigliceridi e colesterolo. Inoltre è molto leggero: basti pensare che per accumulare le calorie che apportano quattro crackers, si dovrebbe mangiare mezzo chilo di sedano! Ecco perché è consigliato in tutte le diete dimagranti, senza alcuna limitazione.

Quando ci si sente gonfi e appesantiti, è consigliabile bere un bicchiere di centrifugato di sedano prima di mangiare. Grazie alla presenza di una sostanza aromatica stimolante (sedanina) e di altre particolari molecole, il sedano ha proprietà digestive e aiuta l’assorbimento dei gas nell’apparato digerente. In più, favorisce l’appetito, pertanto è l’ideale in casi di inappetenza.

Il sedano si è dimostrato efficace anche nella cura dell’ipertensione, come certificato dai risultati di molti studi. Gli esperti ritengono che sia tutto merito di un suo particolare fitonutriente: gli ftalidi, infatti, sono un gruppo di sostanze capaci di controllare gli ormoni che regolano la pressione del sangue, aiutando a riportarla ai giusti livelli quando si raggiunge una fase critica.

E’ anche riconosciuta la proprietà del sedano di contrastare la ritenzione idrica; questa verdura, infatti, ha un alto potere diuretico. In qualsiasi modo lo si consumi – crudo e fresco o in succo – aiuta a eliminare non solo l’acqua, ma anche le tossine che potrebbero nuocere ai reni e al fegato.

La sua capacità disintossicante, unita all’ottimo contenuto di vitamina A, fa del sedano un utilissimo alleato anche per combattere le infiammazioni. Efficace pure contro l’acne, è prezioso anche in caso di bruciori alle vie urinarie e di infezioni agli occhi.

(Fonte www.freshplaza.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>