Colesterolo alto: quali sono i Cibi da Evitare e cosa mangiare

colesterolo altoOstruisce le arterie e aumenta il rischio di malattie cardiovascolari: il colesterolo alto è un acerrimo nemico della salute e fare in modo che i livelli di colesterolo totale non superino i 200 mg/dl è fondamentale per proteggere cuore e arterie da ostruzioni che potrebbero risultare fatali.

Non tutti i grassi, però, sono dannosi. Il nemico fondamentale da combattere è il colesterolo LDL, non a caso definito “cattivo”.  Il primo passo per riuscire a ridurlo è seguire un regime alimentare più sano caratterizzato sia da un basso apporto di colesterolo, sia da quantità ridotte di grassi saturi e idrogenati, che nell’insieme, promuovono il colesterolo alto e aumentano i livelli di colesterolo cattivo.

I cibi da evitare, sono, quindi, la carne rossa, il latte intero e suoi derivati, il burro, i fritti, i prodotti da forno confezionati (biscotti, cracker e merendine), fegato, frattaglie e tuorlo d’uovo. Al loro posto è possibile aumentare il consumo di carne magra, latte scremato e latticini a basso contenuto di grassi e condire con olio d’oliva, di arachidi o di colza.

Frutta e verdura possono essere mangiate in abbondanza. Il loro contenuto elevato di fibre aiuta a ridurre il colesterolo. Largo anche a pane, pasta, farina e riso integrali: oltre a non aumentare il rischio di colesterolo alto, contengono altri nutrienti che proteggono il cuore.

Infine, fra i cibi che si possono mangiare tranquillamente rivestono una particolare importanza quelli ricchi di omega 3, ingredienti fondamentali di una dieta anti-colesterolo perché aiutano a tenere sotto controllo sia il colesterolo “cattivo”, sia i trigliceridi. Qualche esempio? I pesci grassi come salmone, tonno fresco, sgombro e aringhe, le noci e le mandorle.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *