Esperidina, naturale Elisir di Bellezza

esperidinaL’esperidina è un antiossidante della famiglia dei flavonoidi (vitamina P), composti chimici di origine naturali, molto importanti per la salute del corpo e per la bellezza.  Si trova in grandi quantità soprattutto nella buccia degli agrumi ed è presente anche nelle foglie, in concentrazioni minori.

Quali sono le principali caratteristiche? Nei primi anni, sono state sfruttate soprattutto i suoi effetti capillarotropici, ovvero è in grado di ridurre la fragilità capillare, rendendo le pareti dei vasi molto più resistenti. Ovviamente, è un antiossidante, quindi contrasta l’azione dei radicali liberi, ma anche ipotensivo, mantiene bassi i livelli di colesterolo e in grandi dosi rafforza le ossa. La proprietà più studiata negli ultimi mesi è quella legata al fenomeno dell’invecchiamento. L’esperidina si è dimostrata un elisir di bellezza. L’ha dimostrato una ricerca, firmata dai laboratori de L’Oréal e Nestlé, che si è occupata di mettere in luce sua capacità di eliminare la micro-infiammazione, una delle cause dell’invecchiamento.

La micro-infiammazione è in grado di provocare una sorta di squilibrio tra i radicali liberi e gli antiossidanti, favorendo il lavoro di danneggiamento dei radicali. Ovviamente, si tratta di una situazione totalmente asintomatica e proprio per questo motivo subdola e difficile da contrastare.  Dallo studio realizzato da L’Oréal e Nestlé si è potuto evincere che l’esperidina può essere la chiave per fermare questo processo. In che modo? L’idea delle due aziende è quella di creare un approccio nutrizionale che combina antiossidanti e questo particolare flavonoide.

È stato quindi realizzato un integratore alimentare (Anti-Age Cellulaire), che sfruttando l’azione di selenio e vitamina C è in grado di rallentare dall’interno gli effetti degli anni che passano. È ovvio, nulla può fare se non è inserito nella dieta giusta.  Sempre secondo la ricerca, l’Esperidina assunta per via orale non solo distende la cute, riduce le rughe più marcate, ma contrasta l’ iperpigmentazione cutanea e stimola la produzione di collagene, glicosaminoglicani e acido ialuronico. Risultato? La pelle è più bella, idratata e maggiormente luminosa.

(Fonte www.dietaland.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *