L’elenco dei Cibi che contengono Ferro per combattere l’anemia

Il ferro è un minerale essenziale per la salute umana e per un buon funzionamento del nostro organismo: la sua carenza può portare all’anemia ferropriva e ad altre patologie più o meno serie, perché il ferro è indispensabile nella formazione dei globuli rossi del sangue. Ovviare a questa carenza è possibile: basta assumere i cibi adeguati che permettano di combattere il rischio di anemia.

alimenti che contengono ferroVa specificata un’importante caratteristica legata all’assimilazione del ferro nel nostro organismo: la sua biodisponibilità, ovvero l’effettivo assorbimento dell’elemento da parte dell’intestino, e l’interazione con altri nutritivi e vitamine che possono ridurre o aumentare la biodisponibilità del ferro.

L’elenco dei cibi più ricchi di ferro comprende molti alimenti di origine animale; ma non disperino i vegetariani, anche la flora mette in campo le sue armi per il nostro fabbisogno di ferro. In questa lista, il numero si riferisce alla quantità di ferro presente per 100 gr di alimento:

  • Fegato d’oca (30,53 mg)
  • Cioccolato fondente amaro (17,4 mg)
  • Vongola (13,98 mg)
  • Cacao amaro (13,86 mg)
  • Ostrica, cotta 11,99 mg
  • Caviale (11,88 mg)
  • Paté di pollo inscatolato (9,19 mg)
  • Muesli con frutta e frutta secca (8,75 mg)
  • Muesli (8,20 mg)
  • Lenticchie (7,54 mg)
  • Ostrica (6,66 mg)
  • Farina di soia (6,37 mg)
  • Germe di grano (6,26 mg)
  • Pollo – coscia (6,25 mg)
  • Ceci (6,24 mg)
  • Patate, bollite (6,07 mg)
  • Seppia (6,02 mg)
  • Pinoli secchi (5,53 mg)
  • Fagioli cannellini (5,49 mg)
  • Fagioli borlotti freschi (5,00 mg)
  • Fiocchi d’avena (4,72 mg)
  • Nocciole (4,70 mg)
  • Alici sott’olio (4,63 mg)
  • Arachidi (4,58 mg)
  • Grano duro (4,56 mg)
  • Mandorle secche (4,51 mg)
  • Crema di nocciole e cacao (4,38 mg)
  • Prugne secche (3,90 mg)
  • Arachidi tostate (3,50 mg)
  • Nocciole (3,30 mg)
  • Fichi secchi, mandorle secche sgusciate (3 mg)
  • Spinaci (2,90 mg)

Se volete fare il pieno di ferro per il vostro organismo, ricordate la biodisponibilità: in generale la vitamina C contenuta in frutta e verdura  come agrumi, frutti di bosco, kiwi, fragole, pomodori, peperoni, ortaggi a foglie verdi, facilita l’assorbimento intestinale del ferro.  Al contrario il caffé e il té, i latticini (ricchi di calcio) e i pomodori sono degli inibitori dell’assimilazione del ferro; quindi se siete dei grandi consumatori di questi alimenti e pensate di avere una carenza di ferro, è bene eliminarli dalla dieta e privilegiare… il succo d’arancia.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *