Ginepro, l’Aroma Antitossine

Agendo su reni e sistema linfatico, l’olio essenziale di ginepro è un aiuto molto efficace contro molti disturbi: stasi venosa, edemi, ritenzione e cellulite

proprietà del gineproIn questo mese critico bisogna affrontare il brusco cambiamento di stile di vita causato dal ritorno dalle vacanze; questo comporta stress e tensione per il nostro corpo e la nostra mente. Bisogna ripulire il fisico da tutte quelle tossine accumulate in estate a causa di un’alimentazione disordinata e di un ritmo di vita irregolare. In questo frangente ci giunge prezioso l’aiuto che ci può dare l’ olio essenziale di ginepro. Depurativo e drenante, questo olio essenziale agisce sia sui reni che sul sistema linfatico liberando il corpo dalle tossine e dalle scorie ed ha anche un’attività diuretica. Grazie a queste proprietà il ginepro è utile in caso di stasi venosa, edemi, ritenzione idrica e cellulite. Anche la funzione depurativa del fegato ne trae beneficio.

Energetico per la psiche, ridà tono all’umore

Alla ripresa settembrina si può avere un calo dell’umore e una difficoltà a ripartire a pieno ritmo riprendendo le attività della vita di tutti i giorni. In questo caso l’olio essenziale di ginepro è utile per le sue qualità di tonico ed energizzante psichico: si usa come massaggio su tutto il corpo, diluito in olio base (2 gocce di essenza per ogni cucchiaio).

Ottimo contro l’acne

L’azione depurativa e astringente del ginepro si utilizza anche per problemi di acne, pelle grassa e impura. Si possono usare 5, 10 gocce di olio essenziale di ginepro in 200 ml di tonico. Massaggiare delicatamente il viso evitando la zona perioculare, lasciare agire qualche minuto e poi risciacquare con acqua tiepida.

Usalo come massaggio linfodrenante

Il sistema linfatico ha il compito di drenare le sostanze rifiuto e le tossine nel nostro organismo e facilitarne l’eliminazione soprattutto attraverso i reni. Un mal funzionamento o un blocco di questo sistema può creare problematiche come edemi, ritenzione di liquidi e cellulite. Massaggiate l’ olio essenziale di ginepro (da una a tre gocce sciolte in un cucchiaio di olio base) sulle principali stazioni linfatiche (collo, ascella, inguine, gambe), con movimenti circolari e delicati. Per potenziarne l’effetto, associatela ad altre essenze dall’azione sinergica.

Per sovrappeso e insufficienza circolatoria, mescolate l’ olio essenziale di ginepro con quelli di limone, rosmarino e geranio (2-3 gocce di ciascuno in due cucchiai di olio base). Per la cellulite, associatela al basilico (3 gocce), al limone (2), timo (una), in olio vegetale (2 cucchiai).

(Fonte www.riza.it/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *