Mal di Reni e Mal Schiena: le possibili cause e i rimedi

cause rimedi mal di reniSe soffrite di mal di schiena e di male ai reni, le cause potrebbero davvero essere molte. Così come le cure per smettere di provare tutto quel dolore. A volte, infatti, si tratta di un male che passa dopo pochissimi minuti, mentre altre volte è persistente e duraturo nel tempo. In questo secondo caso sarebbe consigliabile un consulto medico.

Il mal di schiena si può palesare per movimenti improvvisi o carichi troppo pesanti a livello della parte interessata. Ma se il dolore è più rivolto verso i reni, le patologie possono essere moltissime. Potrebbe trattarsi di una malattia o di un problema legato all’organo stesso, ma anche sintomi che si riferiscono a problematiche più generali.

I mal di schiena causati da colpi della strega o da colpi improvvisi che possiamo prendere per cadute o altri piccoli incidenti guariscono con tanto riposo e con qualche antidolorifico, oltre che con massaggi mirati con pomate antinfiammatorie, per il mal di reni (facilmente confondibile con un banale mal di schiena!) bisogna prima capire cosa c’è a monte.

Il male ai reni, infatti, può indicare un malfunzionamento dell’organo che ha il compito di ripulire il nostro organismo, ma può anche essere sintomo di calcoli o di tumori, mentre nelle donne spesso è legato al ciclo mestruale (le donne in gravidanza, possono anche soffrire di mal di reni quando si avvicina il momento del parto).

Per capire che tipo di mal di reni è, bisogna capire il tipo di dolore e da quali altri sintomi è accompagnato. Se soffrite di meteorismo e avete male nella zona dei reni, probabilmente si tratta di colon irritato. Se il dolore è forte e lo sentite anche lungo l’addome, la gamba e avete bruciore andando in bagno, potrebbe trattarsi di calcoli renali o infezione alle vie urinarie.

Quando provate mal di reni, provate a bere un po’ d’acqua, se il dolore sparisce era causato semplicemente da disidratazione, mentre in caso di dolore legato al ciclo mestruale, si consiglia un antidolorifico, da assumere anche per il colon irritato. In tutti gli altri casi, rivolgetevi immediatamente ad un dottore.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>