La Fibra promuove la Salute dell’Intestino e l’Assorbimento del Calcio

Uno dei mali dell’era moderna è una dieta povera di fibre. Complice la scarsa assunzione di frutta e verdura, ma anche l’abitudine di mangiare cibi raffinati e depredati, non solo delle sostanze nutrienti ma, appunto, anche della possibile presenza di fibra.

alimenti ricchi di fibre aiutano intestinoChe la fibra sia benefica per l’intestino è un concetto sostenuto da molti esperti, tuttavia non tutti sono d’accordo e, spesso, si è anche pensato che l’assunzione di fibra potesse essere causa di complicazioni per le persone che presentano problemi intestinali.

Al contrario, un nuovo studio presentato al 14th International Symposium on Microbial Ecology (ISME14) di Copenaghen (Danimarca) suggerisce che invece non solo la fibra è ben tollerata, ma apporta numerosi benefici per la salute dell’intestino – tra cui il favorire l’assorbimento del calcio, così importante per chi ha problemi ossei e le donne in post-menopausa.

Alcune fibre poi, spiegano gli esperti, fermentano nel colon dove i batteri benefici che vivono nell’intestino le usano come fonte di cibo prebiotico.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori statunitensi della Purdue University, coordinati e diretti dalla dottoressa Cindy H. Nakatsu e la professoressa Connie Weaver, e ha visto il coinvolgimento di 23 giovani di età compresa tra i 12 e i 15 anni, per valutare gli effetti sull’apparato gastro-intestinale della fibra.

I partecipanti sono stati suddivisi a caso per seguire una dieta identica ma, per uno dei due gruppi, integrata con 12 grammi di fibra solubile di mais. Il programma è durato in tutto tre settimane, intervallate da una settimana di sospensione.

“Questo studio sugli adolescenti presenta un incremento di specifici batteri benefici – spiega nel comunicato Purdue la dottoressa Nakatsu – ossia bifidiobacteria, parabacterioidetes e alistipes. Inoltre questo è il primo studio a dimostrare che i parabacterioidetes, e gli alistipes erano significativamente correlati con l’aumento osservato dell’assorbimento del calcio”.

Dopo le settimane di test, i ricercatori hanno potuto osservare come nei partecipanti che avevano assunto la fibra di mais vi fosse stato un incremento della flora batterica intestinale benefica, rispetto a coloro che non avevano assunto la fibra. In più, si era creato un ambiente che favoriva l’assorbimento del calcio. “Questo è importante – aggiunge Nakatsu – perché questi dati cominciano a fornire elementi di prova circa il meccanismo con cui la fibra di mais solubile aiuta ad aumentare l’assorbimento di calcio osservato”.

Sebbene l’interazione dieta e salute sia ormai un dato di fatto, per quel che riguarda l’intestino ci sono ancora molti passi da compiere per comprendere appieno il meccanismo.

“Abbiamo ancora bisogno di ulteriori ricerche per capire l’interazione tra dieta e salute dell’intestino, tuttavia, gli aumenti osservati in ciò che crediamo essere alcuni dei batteri più importanti e benefici possono contribuire alla salute dell’intestino in generale. Inoltre, l’aumento dell’assorbimento di Calcio potrebbe contribuire a benefici a lungo termine per la salute delle ossa, anche se questo potenziale beneficio richiede ulteriori ricerche”, conclude Nakatsu.

Questo studio quindi supporta ancora una volta i consigli dei nutrizionisti che ricordano come sia importante arricchire la propria dieta con alimenti integrali che contengano ancora la loro componente in fibra.

(Fonte /www.freshplaza.it)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>