Gli Spinaci per prevenire la Demenza Senile

prevenire demenza senile con gli spinaciUno studio condotto presso l’Università di Ulm in Germania ha rivelato che l’alto contenuto di antiossidanti contenuti negli spinaci è tale da combattere i sintomi della demenza. Il lavoro – patrocinato dal Ministero tedesco della scienza, della ricerca e delle Arti del Baden-Württemberg e l’Unione europea – è stato pubblicato sul Journal of Alzheimer.

Lo studio ha coinvolto 74 partecipanti con deficit di memoria lieve e 158 soggetti sani. La loro fascia di età era 65-90 anni. Sono stati sottoposti ai test neuropsicologici necessari per rispondere alle domande sullo stile di vita, a test sul sangue e a misure dell’indice di massa corporea.

Condotto dall’epidemiologo professor Gabriele Nagel e dal neurologo Christine von Arnim, lo studio ha scoperto concentrazioni di antiossidanti nel siero vitamina C e beta-carotene che erano significativamente più basse nel gruppo di soggetti con demenza di grado lieve rispetto ai soggetti sani. Non sono state trovate differenze tra gli altri antiossidanti come la vitamina E, licopene, e coenzima Q10.

La causa e la progressione della malattia di Alzheimer non sono ancora ben compresi. La ricerca indica che la malattia è associata a placche amiloidi e ammassi neurofibrillari nel cervello. Attualmente i trattamenti terapeutici utilizzati offrono piccoli benefici sintomatici, e possono parzialmente rallentare il decorso della patologia; anche se sono stati condotti oltre 500 studi clinici per l’identificazione di un possibile trattamento per l’Alzheimer, non sono ancora stati identificati trattamenti che ne arrestino o invertano il decorso.

Oltre a spinaci, Nagel e Arnim autori dello studio, rivelano anche che benefici simili si ottengono da carote, albicocche, e pompelmo.

(Fonte www.freshplaza.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *