Bergamotto per ridurre il Colesterolo

bergamotto per ridurre colesteroloFino ad oggi abbiamo pensato al Bergamotto come ad un profumo e un prezioso agrume. Pare invece che sia molto efficace per ridurre il colesterolo cattivo ed aumentare quello buono. È statisticamente provato che le statine non sempre riescono a tenere a bada il colesterolo LDL.

Uno studio effettuato dal George Centre for Healthcare Innovation presso l’Università di Oxford (Uk) ha, infatti, evidenziato che le statine non riducono il rischio di formazione di coaguli nel sangue, che sono la causa di trombi, infine, possono avere degli effetti collaterali indesiderati.

Un’alternativa alle statine, per chi non trova beneficio nell’assunzione, o preferiscono ricorrere ad altri rimedi, potrebbe essere il Bergamotto. A sancirlo è uno studio, tutto italiano, condotto dai ricercatori dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista International Journal of Cardiology.

Le proprietà del Bergamotto sono molteplici, lo studio dice che riduce i livelli di colesterolo LDL e fa aumentare quelli HDL. I ricercatori spiegano che queste proprietà potrebbero essere sfruttate in coloro che soffrono di malattie cardiovascolari. Lo scopo sarebbe di ridurre i farmaci per le malattie del cuore.

Lo studio ha coinvolto 237 pazienti che hanno consumato il Bergamotto per un mese, al termine del quale i ricercatori hanno constatato che i livelli di colesteroloLDL erano scesi del 38 per cento.

Il frutto del Bergamotto, dalla grandezza di un’arancia media, difficilmente viene consumato come agrume, più facilmente sotto altre forme. Dalla scorza candita ad aromatizzante del tè, il famoso Earl Grey, o di liquori e grappe.

Molto versatile, il Bergamotto viene utilizzato sia nell’industria cosmetica che farmaceutica. I principi attivi dell’essenza, vale a dire l’olio essenziale (che si ricava dalla buccia), vviene utilizzato in tutto il mondo per la produzione di profumi e cosmetici. In medicina, invece, viene utilizzato come antibatterico, conservante, antimicotico e antivirale. Ora si aggiunge anche quella di abbassare il colesterolo.

Il Bergamotto si produce nella provincia di Reggio Calabria, dove c’è un clima perfetto per la sua coltivazione, e viene esportato in tutta Europa ed anche in Oriente.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *