Cure contro l’Emicrania

rimedi emicraniaQuesto tipo di mal di testa è conosciuto come emicrania e generalmente inizia prima dei 30 anni. Chi ne soffre è destinato a conviverci per gran parte della vita.
L’emicrania è una malattia cronica, pertanto non c’è un trattamento definitivo che la curi; tuttavia esistono cure per controllarla e avere in tal modo una vita normale.

La frequenza delle crisi è molto variabile, normalmente possono verificarsi più episodi al mese (da uno a quattro di media) e la durata è sempre relativa, può variare da 4 a 72 ore a seconda della messa in atto delle cure oppure no. Per curare l’emicrania possiamo parlare di due tipi di trattamenti sintomatici (che si eseguono quando appare il dolore) e quello preventivo (indicato per i casi più complicati, ovvero per coloro che hanno più di tre crisi al mese).

il trattamento sintomatico occorre menzionare:

  • Gli analgesici o calmanti (paracetamolo o acido acetilsalicilico). Non è il metodo più utilizzato poiché la sua efficacia è bassa. Inoltre si corre il rischio di soffrire di cefalea cronica quotidiana e questo porta a un dolore quotidiano.
  • Antinfiammatori. Sono quelli più utilizzati quando le crisi sono intense. Tra gli effetti secondari si annoverano problemi di stomaco come gastrite e ulcere.
  • Ergotamina. Si utilizza molto in combinazione con gli analgesici semplici. Non possono essere utilizzati se non sono prescritti dal medico, poiché possono provocare tra gli effetti indesiderati debolezza, vomito, vertigini, nausea, crampi, dolore addominali, diarrea.
  • Triptani. E’ il farmaco specifico per trattare l’emicrania e si applica nei momenti più acuti.

(leggi l’articolo completo su  www.benessereblog.it)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *