Cosa fare per un Colpo d’Aria alla schiena e i primi rimedi da adottare

Anche l’aria può far male e lo sa bene chi resta bloccato con la schiena.
Il dolore compare all’improvviso.  Succede, infatti, che un muscolo “caldo” (che sta quindi lavorando) viene colpito da una corrente di aria e si raffredda all’improvviso, rimanendo contratto e provocando un dolore forte e invalidante. Non è un disturbo grave e in molte occasioni si risolve da solo.

colpo d'aria alla schienaCome prevenire e come comportarsi? Per la prevenzione è abbastanza facile intuire quanto sia fondamentale evitare di stare nella corrente e possibilmente stare attenti anche a sbalzi di temperatura, soprattutto in estate quando si passa da un ambiente molto caldo a uno condizionato. È davvero una piccola accortezza, ma a volte basta poco per proteggere la propria salute.

Se avete male, il consiglio è quello di massaggiare delicatamente la parte infiammata, magari con l’ausilio di una pomata. Ripetete l’operazione due o tre volte al giorno e fatevi aiutare nell’applicazione del farmaco da qualcuno, affinché non dobbiate assumere strane posizioni. È poi importante mantenere la zona al riparo da eventuali correnti.

Si consiglia tanto riposo. Evitate quindi nella fase acuta di sollevare pesi o stare troppe ore seduti o in piedi. Il colpo d’aria passa tanto rapidamente quanto si manifesta. È bene, però, evitare di peggiorare la cosa, trascurandolo. Nei casi più dolorosi, oltre alla pomata locale si può assumere un antinfiammatorio per via orale. Fate poi dei bei bagni caldi per rilassare la muscolatura e abbiate un po’ di pazienza.

(Fonte www.benessereblog.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *