Fiori di Bach e omeopatia per i dolori mestruali

I dolori mestruali rappresentano a volte una condizione invalidante per la donna che, spesso, non riesce a svolgere le normali mansioni quotidiane. Fiori di Bach e omeopatia sono l’alternativa ai comuni antidolorifici, granuli, fiori e oli essenziali ti aiuteranno a non soffrire più.

dolori mestrualiSe sei stressata, sempre nervosa e irritabile e scatti per niente, le mestruazioni poi non le sopporti. Il prodotto omeopatico Nux vomica, ricavato da un tipo di noce, è indicato per le persone stressate, le fumatrici e coloro che accumulano disturbi e tensioni nella zona della pancia. Prendi una monodose alla settimana di Nux vomica 30 CH, facendo sciogliere i globulini sotto la lingua. Continua la cura per due mesi. Per i dolori del ciclo aggiungi Colocynthis 5CH, cinque granuli anche ogni mezz’ora. Utilissimo il magnesio: prendi una fiala di oligoelemento tutti i giorni del ciclo.

Se sei giovane il fiore di Bach Rock Rose migliora l’equilibrio nervoso, placa l’ansia e l’insonnia. Va aggiunto a Walnut, il rimedio che sostiene in qualunque cambiamento. Fai preparare in farmacia un flacone con i due fiori e prendine 4 gocce 4 volte al giorno. In presenza di crampi più forti spalma sulla zona lombare la crema Rescue Remedy di Bach.

Succede a volte che il cambio di stagione porti un particolare stress con le mestruazioni, si diventa ipersensibili. Il rimedio naturale è la melissa, una pianta che ha un’azione ad ampio raggio sull’apparato digerente, la sfera genitale e il sistema nervoso vegetativo, calmando nausea e disturbi premestruali oltre ai dolori del ciclo. In questo caso, prepara un infuso versando una tazza di acqua bollente con un cucchiaino di foglie secche sminuzzate di melissa (o 3-4 foglie fresce). Lascia riposare coperto per un quarto d’ora, e bevine 2-3 tazze al giorno.

Per le persone che non riescono mai a rilassarsi e a lasciarsi andare, l’ideale è l’olio essenziale di camomilla. È un potente calmante che agisce sia a livello mentale sia sulla muscolatura che sugli spalmi dell’utero. Procurati una boccettina di essenza di camomilla e mettine qualche goccia su un fazzoletto, oppure annusa direttamente dal flacone più volte al giorno. Per calmare i dolori mestruali fai degli impacchi sulla pancia. Versa una decina di gocce in una tazza d’acqua calda, immergi un piccolo asciugamano, strizzalo e tienilo sul ventre.

(Fonte www.mondobenessereblog.com)

One response to “Fiori di Bach e omeopatia per i dolori mestruali

  1. molto interessante ed eruditiva ma a mio avviso tiene poco conto del mentale, si perchè tutto inizia dalla testa anche il + piccolo fastidio, per cui penso che imparare a capire il ns mentale sia indispensabile per stare bene.
    vi saluto e buona vita a tutte voi.
    rob

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *