I legumi controllano diabete e malattie cardiovascolari

Sembra essere il momento favorevole per i legumi che hanno molti benefici, fra i tanti quello di controllare diabete e malattie vascolari. Questi sembrano essere gli effetti benefici dei legumi in generale, dai ceci alle lenticchie, passando dai fagioli, che gli esperti definiscono alimenti a basso indice glicemico.

rimedi naturali malattie cardiovascolari

Proprio qualche giorno fa avevamo parlato dei benefici delle fave che proteggono da cancro ed ipertensione, ed arrivano adesso altri risultati ottenuti da uno studio clinico pubblicato sull’Archives of Internal Medicine di Jama. Lo studio spiega che i legumi controllano anche le malattie coronariche, spesso collegate al diabete.

È ormai risaputo che il controllo della glicemia nel sangue è strettamente collegato ai cibi definiti a basso indice glicemico, raccomandati dalle Istituzione Sanitarie ed inseriti nelle linee guida per una corretta alimentazione. Per poterli individuare e consigliare a chi soffre di diabete e malattie coronariche, è d’obbligo studiare questi cibi che, ovviamente, non sono un’esclusività dei malati di queste malattie, ma sono un’ottima prevenzione per salvaguardare la nostra salute.

Per arrivare a stabilire che i legumi controllano diabete e malattie cardiovascolari, il dottor David JA Jenkins e i colleghi dell’Università di Toronto e dell’Ospedale di S. Michele (Canada) hanno coinvolto 121 pazienti che soffrono di diabete tipo 2. I volontari sono stati divisi in due gruppi che hanno seguito una dieta a basso indice glicemico.
La dieta è durata tre mesi, ad uno dei due gruppi è stata somministrata almeno una tazza di legumi al giorno, l’altro gruppo, invece, doveva solo incrementare l’apporto di fibra consumando cereali integrali.

ricercatori avevano il compito di rilevare i cambiamenti che si verificavano nei due gruppi. I risultati hanno dato ragione agli studiosi, i legumi controllano diabete e malattie cardiovascolari:

In conclusione, il consumo di legumi di circa 190 g al giorno sembra contribuire utilmente a una dieta a basso IG e nel ridurre il rischio di CHD attraverso una riduzione della pressione sanguigna.

Considerati i vantaggi, non ci rimane che gustare le migliori ricette che hanno come ingrediente principale i legumi, e non mancano davvero nella prelibata cucina italiana, da quelle più semplici a quelle più elaborate.

(continua a leggere su www.mondobenessereblog)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *