Le spezie nemiche della cellulite

La natura calda degli estratti di zenzero e cannella smuove i depositi adiposi e riattiva la circolazione, con un’azione riducente, drenante e rassodante

spezie rimedio celluliteLe spezie sono molto più che aromi da cucina: sono anche dei portentosi cosmetici: queste sostanze attivano il metabolismo, riassorbono i ristagni e hanno un’azione riducente sulla cellulite poiché la loro natura calda attiva la circolazione e libera i tessuti da scorie e adipe. Utilizzarle è facile, scegliendo quelle più attive su ritenzione idrica e cuscinetti e quindi più di contrasto alla cellulite: cannella e zenzero.

I sapori piccanti rimodellano perché:

Stimolano la circolazione. Il rallentamento del flusso di ritorno venoso e linfatico è una delle prime cause della cellulite perché provoca ritenzione idrica e tossine. I principi attivi delle spezie svolgono un’importante azione sulla riattivazione della circolazione e quindi sulla riduzione dei gonfiori localizzati. Il sapore piccante smuove i liquidi, l’energia e tutto ciò che ristagna.

Disintossicano. Le spezie sono ricche dell’elemento Fuoco che aiuta a bruciare i depositi di tossine nell’organismo, anche attraverso la sudorazione. I gonfiori che appesantiscono la linea e i segni della cellulite spesso derivano da un accumulo di tossine nell’organismo.

Attivano il metabolismo. Le spezie “riscaldano” il corpo, promuovono la termogenesi;  in questo modo aumentano il metabolismo basale e aiutano a bruciare i grassi.

Combattono la ritenzione idrica. Usate in cucina per insaporire al posto del sale, le spezie consentono di evitare l’assunzione di sodio, che fa trattenere acqua all’interno dei tessuti impedendo il corretto scambio di liquidi tra la cellula e l’esterno. Meno sale significa meno ritenzione idrica e quindi meno cellulite.

–  Riequilibrano l’umore. La vita frenetica, l’affaticamento fisico e psichico, lo stress possono alterare il metabolismo basale e quindi determinare l’aumento della cellulite. Le fragranze delle spezie diffuse negli ambienti esercitano un effetto riequilibrante sul sistema nervoso.

Stimolano la peristalsi. Le spezie combattono la stipsi, causa di intossicazione dell’organismo e di cattiva circolazione, che sono fattori aggravanti della cellulite.


Tre mosse efficaci contro grasso e ristagni

– Prepara la pelle col gommage alla polvere di spezie

Ungi il corpo con 2-3 cucchiai di olio di sesamo e cospargilo con della polvere di cannella e zenzero. In questo modo ottieni un impasto esfoliante che puoi frizionare su tutto il corpo e “concentrare” sulle zone colpite da cellulite. Il gommage attiva la microcircolazione, asporta lo strato superficiale cutaneo, carico di impurità e cellule morte,  migliorando la capacità di assorbimento dei principi attivi anticellulite da parte dell’epidermide. L’olio di sesamo è nutriente, disintossicante e stimolante della circolazione cutanea.

– Stimola la circolazione con il massaggio alla cannella

Procurati un contenitore di vetro con coperchio ermetico, una bottiglia di vetro scuro, mezzo litro di olio di sesamo spremuto a freddo e della cannella in polvere (o dell’olio essenziale di cannella).
Preparazione
: versa l’olio nel barattolo e aggiungi un cucchiaino di polvere di cannella (o 7 gocce di olio essenziale di cannella); lasciala a macerare nell’olio per una settimana agitando il barattolo una volta al giorno. L’ottavo giorno travasa l’olio nella bottiglia. Ora hai a disposizione un olio da usare ogni giorno dopo il bagno, partendo con il massaggio dalle caviglie e risalendo fino a glutei e addome.

– Elimina la ritenzione: ti  aiuta l’impacco allo zenzero

Ti occorrono 2 cucchiai di zenzero in polvere o fresco grattugiato, mezzo litro d’acqua, una garza, un laccio e pezzuole di spugna.
Come fare: metti lo zenzero nella garza e confeziona un sacchettino. Riscalda l’acqua in una pentola e, prima che inizi a bollire, immergi lo zenzero, mantenendo la fiamma bassa. Dopo 20 minuti, strizza il sacchettino e quando l’acqua si sarà colorata di giallo immergi una pezzuola, strizzala e applicala sui punti critici.

(leggi l’articolo intero su http://www.riza.it/benessere/bellezza/3459/le-spezie-nemiche-della-cellulite.html)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *