La dieta giusta contro il freddo e’ ricca di ortaggi e verdure

dieta contro il freddoIl corpo segue da sempre i ritmi delle stagioni: l’alimentazione, motore primario della salute e del benessere dell’organismo, dovrebbe quindi variare in base al clima, in modo da fornire tutti i nutrienti e le energie necessarie ad affrontare le differenze climatiche stagionali.

La dieta giusta contro il freddo, quindi, sarà ricca di ortaggi e verdure che riscaldino il corpo e preservino il sistema immunitario dai malanni.

Anzitutto bisogna aumentare l’apporto di vitamine, in special modo la C e la A: prevengono i malanni e rinforzano il sistema immunitario, impedendo raffreddamenti e influenze.  Fortunatamente l’offerta di mercato autunnale è variegata, in modo da venire incontro ai gusti e alle esigenze di tutti: basta ricordarsi di consumare almeno i sette super alimenti dell’autunno per non incorrere in malanni di stagione. In generale, gli ortaggi e la frutta più ricchi sono:

– agrumi come arance, mandarini, clementine, limoni: se consumati in spremuta, è bene berla subito perché la vitamina C è molto volatile
– kiwi (ottimo alleato anche per la pressione)
– spinaci, bietole
– cicoria e erbe amare (depurative e detossinanti)
– broccoli
– cavolfiori, verze e cavoli della famiglia (cappuccio, rosso, nero: ideali per preparare zuppe antifreddo molto nutrienti)
– zucca (fonte di vitamina A)
– uva
– melograno
– frutta secca
– legumi (depurano l’organismo e forniscono energie e proteine in quantità: sono anche il primo sostituto della carne se si sceglie una dieta vegetariana)

L’alimentazione antifreddo è indispensabile per rinforzare il sistema immunitario e l’organismo e risparmiarsi fastidiosi raffreddori e influenze, che accompagnano sempre i periodi più freddi dell’anno. Anche se si scegliesse di sottoporsi al vaccino antinfluenzale, è bene ricordarsi che i giusti nutrienti danno al corpo gli strumenti migliori per l’autodifesa contro le malattie.

(leggi l’articolo completo su http://www.freshplaza.it/news_detail.asp?id=48403)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *