Frutta e Verdura di Stagione, il segreto per affrontare l’autunno con gusto e benessere

Dopo la lunga e calda estate, anche quest’anno per milioni di bambini e ragazzi è ricominciata la scuola. E quale modo migliore per affrontare l’impegnativo percorso, fatto di lezioni in classe, corse in palestra, compiti a casa, se non migliorando anche le proprie abitudini alimentari?

verdura di stagioneE’ questo, infatti, il momento dei buoni propositi e Fruitylife, un programma internazionale sostenuto da Alimos e co-finanziato da Unione Europea e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, fornisce alcuni utili suggerimenti per realizzarli, almeno per quello che riguarda una sana e corretta alimentazione.

Obiettivo del progetto, è mettere in atto una campagna d’informazione ed educazione sulla salubrità e sulla sicurezza dei prodotti ortofrutticoli freschi, così da promuoverne il consumo in Italia, Germania e Francia, ed ecco allora alcune deliziose ricette, proposte da Fruitylife, per avvicinarsi con gusto a frutta e verdura di stagione.
Secondo quanto riferisce l’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, nella regione europea più di 200 milioni di adulti e 14 milioni di bambini hanno problemi di sovrappeso e in molti paesi dell’UE – come ricorda il Consiglio Europeo dell’informazione del cibo nel suo rapporto annuale sul consumo di frutta e verdura – la presenza di questi alimenti nella dieta dei cittadini è inferiore ai 400 g. al giorno, la quantità minima raccomandata dall’OMS.

Un consumo adeguato di frutta e verdura aiuta invece a mantenere l’equilibrio energetico e apporta nutrienti fondamentali come vitamine e minerali e i prodotti freschi di stagione sono il modo più sano per introdurre tali sostanze.

Perché non provare allora un piatto divertente e saporito come il cavolfiore rosato? Questo ortaggio è l’ideale per affrontare l’arrivo della stagione fredda: è infatti ricco di vitamina C e acido folico e svolge una preziosa azione detossificante. Inoltre, la preparazione di questo versatile contorno è semplice e basta seguire poche indicazioni per un risultato che piacerà a tutta la famiglia, compresi i più piccoli.

Cavolfiore Rosato

Ingredienti (per 4 persone)
– 1 cavolfiore bianco
– 400 g di pomodori, passata
– 80 g di olive nere
– 2 spicchi di aglio
– 2 capperi
– 1 prezzemolo tritato
– olio
– sale

Preparazione (35 minuti)

1. Cuocete al vapore il cavolfiore ridotto in cimette per circa 10 minuti, scolandolo leggermente croccante.
2. Mescolate la passata di pomodoro con un bicchiere scarso d’acqua, i capperi dissalati e le olive sminuzzate.
3. Rosolate l’aglio tritato con 3-4 cucchiai d’olio, aggiungete il prezzemolo e dopo un minuto la passata, salate e cuocete a fuoco dolce per 10 minuti. Unite le cimette di cavolfiore, mescolate con cura e cuocete per altri 5 minuti, controllate il sale e servite.

Fonte: www.cucina-naturale.it

Associare questo piatto saporito a un dolce leggero e gustoso, in cui sia la frutta a farla da padrone, è facile, seguendo i consigli di Fruitylife. Allora, perché non provare il dessert di uva alla vaniglia con salsa di fichi e pesca?

L’uva infatti, uno dei simboli della prima parte dell’autunno, è il frutto migliore per affrontare la ripresa dopo l’estate: tonificante, energetica, diuretica, facilita il processo digestivo ed è ricca di preziosi antiossidanti.

Dessert di uva alla vaniglia con salsa di fichi e pesca

Ingredienti (per 4 persone)
– 500 g di uva
– 100 g di lamponi
– 8 fichi
– 1 pesca bianca
– 1 limone
– 8 meringhe
– ½ bacca di vaniglia

Preparazione (40 minuti)

1. Grattugiate un po’ di scorza del limone e spremetene il succo. Pelate la pesca e tagliatela a pezzetti, poi irroratela con la metà del succo di limone.
2. Dividete a metà gli acini d’uva, levate i semi e sistemateli in una ciotola. Conditeli con la scorza del limone, il suo succo rimanente e la bacca di vaniglia divisa in 3-4 pezzi. Mescolate, coprite e lasciate marinare per 30 minuti al fresco.
3. Sbucciate i fichi e in un piatto schiacciateli, poi frullateli finemente insieme alla pesca fino a ottenere una crema profumata.
4. Tagliate i lamponi a metà per il lungo; sbriciolate le meringhe.
5. Distribuite l’uva senza la vaniglia in 4 coppette o bicchieri di vetro, ricopritela con la crema (oppure posate l’uva sopra la crema, come nella foto), cospargete le meringhe e finite con i lamponi. Servite subito il dessert.

Fonte: www.cucina-naturale.it

(Fonte www.freshplaza.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *