Rimedi naturali: 15 sorprendenti utilizzi delle cipolle per la casa e la salute

cipolleLe cipolle rappresentano uno dei rimedi naturali più utilizzati in passato e che al giorno d’oggi sarebbe necessario riscoprire per risolvere in maniera rapida ed efficace piccoli inconvenienti casalinghi o disturbi di salute, come mal di gola o lievi scottature. Le cipolle sono considerate, insieme all’aglio, loro stretto parente, come un vero e proprio medicinale naturale oltre che come delle valide alleate per le pulizie domestiche. Ecco come utilizzarle in maniera intelligente nel momento del bisogno.

Salute e benessere

1) Repellente per insetti. Per tenere lontani gli insetti, ad esempio quando ci si trova in giardino o ci si deve occupare dell’orto, è sufficiente strofinare una fettina di cipolla sulla pelle. Il suo odore funzionerà come un ottimo repellente naturale.

2) Punture di zanzara. Se non conoscevate il rimedio naturale di cui sopra e siete stati punti da un insetto, con particolare riferimento alle zanzare, strofinate una fettina di cipolla sul morso per eliminare più rapidamente prurito, rossore e gonfiore.

3) Mal di gola. Nel caso vi troviate ad essere vittime di un mal di gola improvviso, un ottimo rimedio naturale è costituito dalla preparazione di una tisana di bucce di cipolla. Vi basterà portare ad ebollizione in acqua la buccia di mezza cipolla per ogni tazza. Quindi filtrate e servite. Se il sapore non è particolarmente gradito, dolcificate a piacere.

4) Cali energetici. In caso si avvertano stanchezza improvvisa e tendenza a distrarsi facilmente dal proprio lavoro, un rimedio naturale per recuperare energia e concentrazione consiste nell’annusare una cipolla, come se ci si dedicasse ad una seduta di aromaterapia.

5) Scottature. Strofinare una fettina di cipolla in caso di lievi ustioni casalinghe o di scottature solari costituisce un rimedio utile ed immediato per alleviare rossore e bruciore. Alla cipolla possono essere sostituite delle fettine di patata.

6) Rimuovere schegge. Per la rimozione di piccole schegge o spine dalle dita, provate ad applicare sulla zona in cui esse si trovano un pezzetto di cipolla e a fissarlo alla pelle con del nastro adesivo; dopo un’ora di attesa staccate il tutto dalle dita come se si trattasse di un cerotto.

7) Caduta dei capelli. Per arginare la caduta dei capelli è possibile strofinare la cute prima dello shampoo con un decotto a base di bucce di cipolla, preparato lasciando in infusione queste ultime per un quarto d’ora in acqua bollente. Lasciate la lozione ottenuta in posa per 20-30 minuti prima di passare al lavaggio.

Casa e cucina

8) Lucidare l’acciaio. Per lucidare stoviglie e utensili in acciaio è possibile ricorrere ad un preparato a base di cipolla. Pelate ed affettate una cipolla, tagliatela a cubetti e frullatela con un po’d’acqua. Strofinate il composto sulle superfici e sugli oggetti in acciaio con una spugna, risciacquate e asciugate.

9) Macchie di cenere. Per rimuovere più facilmente le macchie di cenere da un tappeto, da una tenda o da altri tessuti della vostra casa, è possibile strofinarle precedentemente con una cipolla, per poi procedere con l’utilizzo di una spazzola per la sua completa eliminazione.

10) Rinforzare le spugne. Non le cipolle, ma le reti all’interno delle quali esse sono vendute possono essere utili per rinforzare le vostre vecchie spugne, la cui parte ruvida sia ormai usurata. Vi basterà avvolgerle all’interno di una porzione di rete da chiudere sui lati aperti con nastri o elastici.

11) Pulizia delle griglie. Sarà più semplice rimuovere incrostazioni e tracce di unto dalle griglie con l’aiuto di una cipolla. A seconda della dimensione necessaria, tagliatela a metà o in quattro parti, afferratene una con la forchetta e strofinatela tra gli spazi della vostra griglia.

12) Tingere i tessuti. Le bucce di cipolla sono ottime per preparare tinture casalinghe per tessuti naturali come il lino o il cotone. Dovranno essere portate ad ebollizione e lasciate cuocere fino a rilascio del colore nell’acqua, in cui in seguito potrete immergere le vostre stoffe. Questa operazione durerà più o meno a lungo a seconda dell’intensità di colore che si vorrà ottenere.

13) Conservare l’avocado. Per evitare che l’avocado maturi troppo rapidamente, conservatelo accanto ad una cipolla tagliata a metà all’interno di un contenitore sottovuoto. Una cipolla rossa tagliata a fettine servirà anche per conservare al meglio la salsa guacamole, disponendola sulla sua superficie in un contenitore ermetico da riporre in frigorifero.

14) Salvare il risotto. Se una parte del vostro risotto ha rischiato di rimanere attaccata al fondo della pentola, ma risulta ancora commestibile nonostante un leggero odore di bruciato, salvatela posizionando su di essa alcune fettine di cipolla affinché possano assorbirlo.

15) Pulizia delle scarpe. Se sulle vostre scarpe sono rimaste delle macchie di fango o erba, facilitate la loro rimozione strofinandole con una fetta di cipolla cruda.

(leggi l’articolo completo su http://www.wellme.it/approfondimenti/come-fare-per/5190-cipolle-rimedi-naturali)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *