Daily Archives: dicembre 13, 2012

La Dieta delle Verdure, per rimettersi in forma in vista dell’Inverno

dieta delle verdureLa dieta delle verdure è il segreto per rimettersi in forma in vista dell’inverno: le verdure sono dei cibi molto versatili e possono essere utilizzati per tantissime ricette diverse.

Se pensate di dover mangiare solo della triste insalatina poco condita, vi sbagliate di grosso! Vietato inoltre dire addio ai carboidrati, che vanno invece consumati, meglio se integrali e preferibilmente a pranzo. Vediamo insieme la dieta delle verdure, perfetta per le donne che vogliono tornare in forma in vista dell’inverno.

Seguire la dieta delle verdure non vuol dire abbandonare completamente carne e pesce ma semplicemente ridurre il loro utilizzo. Ad esempio, per una dieta sana, per colazione potrete consumare una tazza di tè o caffè con 25 grammi di muesli e una spremuta di arancia. A pranzo 80 grammi di pasta con pomodorini freschi con un’insalata mista di sedano rapa, mentre per cena potrete consumare una fesa di tacchino ai ferri o del pesce bianco con un’insalata di cavolo cappuccio e una macedonia di pesche e fragole. Esistono inoltre tantissime ricette diverse che vi consentono di cucinare la verdura in modo davvero eccezionale, gustoso ma anche leggero. Potete ad esempio, usare il wok, la pentola per la cottura orientale che vi aiuta ad avere una cottura al vapore leggera e gustosa. La dieta delle verdure è gustosa e perfetta per tutti coloro cercano di perdere peso ma nello stesso tempo vogliono anche mangiare sano: si tratta di una dieta perfetta per chi vuole rimettersi in forma in vista dell’inverno.

(Fonte dieta.pourfemme.it)

Parliamo di semi di chia

Semi di Chia erano utilizzati in passato dai Maya e dagli Atzechi e  sono una miniera di sostanze nutritive e naturali.

semi di chia

I Semi di Chia sono  ricchi di vitamine B e B12, che priducono energia e nutrono e rinforzano il sistema nervoso.

Sono indicati per i diabetici e sono composti da grassi acidi essenziali, principalmente l’ALA (Alpha-linolenic acid) conosciuto anche come Omega 3 e gli Omega 6 importanti per il cuore, il cervello, i muscoli, eliminano l’infiammazione e i dolori e mantengono le articolazioni ben oliate e sane.

In essi sono presenti calcio, ferro (3 volte più che negli spinaci), fosforo, magnesio, potassio, zinco, rame e boron.

Hanno un buon quantitativo di  trigliceridi a lunga catena, essenziali per proteggere la membrana cellulare e per equilibrare colesterolo e lipidi nel sangue. Circa il 25% dei semi di Chia è composto da proteine, inclusi gli 8 aminoacidi essenziali che il nostro organismo non può sintetizzare da solo e che vanno presi dal cibo. Questa è un ottima notizia per tutti i vegani che non mangiano prodotti animali e per chi voglia diminuirne la quantità consumata sia per rispetto degli animali stessi che per nutrirsi con meno tossine. I prodotti animali  ispessiscono il sangue e appesantiscono reni e fegato. La Chia è ricca di antiossidanti (acido clorogenico, i flavonoidi, l’acido caffeico, la quercetina, la mircitina e i campfenoli) sostanze che combattono i radicali liberi e prevengono il danneggiamento delle nostre cellule.

Sono perfetti per pulire l’intestino, assorbendo l’acqua, il seme crea un gel che raccoglie scorie e tossine dal nostro intestino e le incorpora nelle feci, migliorando la stitichezza e il colon irritabile.

Si possono acquistare dei semi di chia 100% biologici on line sul sito http://shopfair.eu/.

Dieta dimagrante che funziona, gli alimenti che non possono mancare

dieta dimagranteLa dieta dimagrante efficace, che vi aiuta a dimagrire esiste ed è anche facile da seguire, basta porre un po’ di attenzione ai cibi che scegliamo di consumare.

I nutrizionisti infatti, per il benessere e per la linea, consigliano di ridurre drasticamente il consumo di carne rossa e di prediligere invece il consumo di pesce e carne bianca. Importantissima anche la frutta secca e i legumi, oltre ai cereali integrali che non dovrebbero mai mancare in una dieta ricca e varia. Non serve a nulla eliminare del tutto un alimento dalla nostra dieta; basterà solo rispettare le quantità e non eccedere con niente.

Alimenti come i legumi, il pesce, la frutta secca e i cereali infatti sono ricchi di acidi grassi, come gli omega-3, che stimolano la produzione di colesterolo buono e diminuiscono i rischi di sviluppare il colesterolo cattivo, grandissimo nemico della nostra salute. Conferma questa tesi anche uno studio di Harvard che è stato pubblicato su Archives of Internal Medicine: se le persone riducessero almeno del 50% le porzioni giornaliere di hamburger e bistecche, sarebbe possibile evitare il 9,3% dei decessi per gli uomini e il 7,6% per le donne.

Attenzione poi anche ai cibi che fanno ingrassare che, solitamente, sono anche decisamente dannosi per la salute. Sul banco degli imputati troviamo le patatine fritte: lo studio pubblicato sul New England Journal of Medicine sottolinea come i grandi consumatori di patatine fritte sono quelli che più di altri soffrono di aumento di peso e di obesità.

Le bibite gassate e dolcificate andrebbero evitate perché, come sottolineato dall’Organic Authority in una ricerca della University of Texas Health Science Center queste bevande, anche e soprattutto nella versione light, fanno ingrassare e sono pericolose per la nostra salute.

Ovviamente va evitato anche il junk food: per i vostri spuntini scegliete preferibilmente frutta o verdura, magari anche uno yogurt dolcificato con del miele.

(Fonte dieta.pourfemme.it)