Le carote riducono il rischio di frattura dell’anca nei maschi anziani

carote riducono rischio frattura ancaCarote contro le fratture ossee. Una nuova ricerca condotta dalla National University of Singapore ha mostrato che i carotenoidi possono ridurre le probabilità di fratture alle anche negli uomini anziani di corporatura magra. Gli anziani magri, che hanno un indice di massa corporea (Bmi) inferiore a 20, sono a maggior rischio di frattura dell’anca rispetto a quelli con un Bmi più alto.

Nello studio i ricercatori hanno esaminato l’associazione fra una dieta a base di antiossidanti carotenoidi, contenuti soprattutto in frutta e verdura con pigmento arancione e giallo, e rischio di frattura all’anca su 63.257 uomini e donne di età di 45 anni. Negli uomini, il rischio diminuiva se aumentava il consumo di vegetali che contenevano carotenoidi, in particolare betacarotene. L’effetto protettivo era maggiore negli uomini magri che non in quelli con maggiore Bme.

(leggi l’articolo completo su http://www.freshplaza.it/news_detail.asp?id=49732)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *